VIDEO - Napoli-Lecce, spunta un altro clamoroso errore dell'arbitro Giua che nessuno ha sottolineato


Luca Cirillo
Video
10 FEB 2020 ORE 17:39

Nel corso del primo tempo l'arbitro Giua lascia proseguire l'azione del Lecce, in ripartenza, nonostante abbia toccato il pallone.

Sono stati evidenziati da tutti gli errori dell'arbitro Giua che ha diretto Napoli-Lecce. In particolare, l'episodio chiave è stata la mancata concessione del calcio di rigore ai padroni di casa per un atterramento di Milik in area. Il fischietto di Olbia, nonostante l'evidente comunicazione con il VAR, si è rifiutato di andare a rivedere l'azione al grido di "ho visto io e decido io". Davvero molto presuntuoso da parte sua fidarsi delle proprie sensazioni. Tante le proteste del Napoli che ritiene inaccettabile l'atteggiamento del direttore di gara.

Ma c'è un episodio che nessuna ha evidenziato se non Gerardo Marino della pagina di facebook "SuperNapoli". Nel corso del primo tempo, l'arbitro tocca involontariamente il pallone, ma fa clamorosamente proseguire in barba al nuovo regolamento che prevede l'obbligo di interrompere il gioco per poi rimettere il pallone con una propria rimessa. E invece il Lecce riparte grazie anche ad un suo tocco e lui non ferma l'azione. Ecco le immagini che fanno davvero riflettere: come mai un arbitro non conosce nemmeno il regolamento?

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Fontanella: "Vicenda Allan, il fuoco cova sotto le ceneri! Napoli, versione 'Ikea' di squadra"Caos Juventus, per Sarri prime contestazioni. Il plateale gesto di Dybala ai tifosi fa discutere
Il Napoli batte il Cagliari, Marolda: "Mertens goal! L'Europa Leavue non sarà chissà cosa..."Gattuso: "Rinnovo col Napoli? Ho giurato di non dire nulla dopo quanto accaduto. Mertens fenomeno..."
Gattuso torna a parlare di Allan: "Mi porto avanti con il lavoro: so che ha ricevuto offerte importanti, ma..."Napoli, distorsione al ginocchio per Hysaj. L'albanese rischia un lungo stop: i dettagli
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.