VIDEO - Due gaffe pazzesche in Francia-Albania, suonano l'inno di Andorra: Hysaj e compagni infuriati!


Redazione
Video
7 SET 2019 ORE 22:31

Incredibile quanto successo al giocatore del Napoli e l'ex allenatore partenopeo Edy Reja prima del match contro la Francia.

Incredibile, ma vero: in occasione di Francia-Albania, match valido per il turno di qualificazioni agli Europei del 2020, c'è stato un errore al momento di suonare l'inno della squadra ospite. Al posto dell'inno ufficiale dell'Albania, infatti, è stato intonato quello di... Andorra! I calciatori in campo, come anche l'allenatore (l'ex Napoli Edy Reja, ndr) in panchina, sono rimasti immediatamente allibiti ed il loro volto ha tradito uno stato d'animo tutt'altro che sereno. 

Lo speaker dell'impianto, accortosi della gaffe, ha provato quindi a scusarsi pubblicamente per l'accaduto, rivolgendosi alla squadra di Elseyd Hysaj e compagni; ma, nel farlo - cosa ancora più clamorosa - questa volta ha commesso un altro, grossolano errore, confondendo la Nazionale Albanese con quella dell'Armenia. In questa atmosfera non propriamente distensiva, è poi iniziato il match contro la formazione transalpina: clicca qui per vedere le immagini in arrivo dalla Francia.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
GAZZETTA - Elmas nuova stella del Napoli! De Laurentiis gognola, plusvalenza enorme all'orizzonteIL MATTINO - Mertens-Napoli, rinnovo difficile. Il Dalian spinge, ci sono altre quattro ipotesiInsigne: "Il mio parere su Conte e Sarri. Maksimovic fortissimo, ho un messaggio per Chiellini"
Juventus, scandalo ultras! Arrestati in 12 per violenza ed estorsione: "Capillare strategia criminale"IL MATTINO - Mertens, rinnovo difficile. Il Napoli lo considera "vecchio", la reazione del belgaInsigne: "Il discorso con De Laurentiis rimane tra di noi. Non scelto Raiola per andare via! Elmas..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.