UFFICIALE - Condannati gli ex agenti di Insigne: squalifica di sei mesi per entrambi!

Redazione » Varie6 DIC 2018 ORE 20:05

Oggi la Commissione Procuratori Sportivi ha emanato la sentenza che condanna entrambi a sei mesi di squalifica.

Come riferisce Gazzetta.it continua il braccio di ferro tra i fratelli Insigne e gli ex agenti Ottaiano e Andreotti. Oggi la Commissione Procuratori Sportivi ha emanato la sentenza che condanna entrambi a sei mesi di squalifica.

I FATTI — Gli Insigne si sono rivolti alla Commissione in relazione a una lettera inviata dalla Doa Management il 12 febbraio 2018 dove veniva comunicato il cambio di rappresentanza legale da Antonio Ottaiano a Fabio Andreotti in concomitanza con la precedente squalifica di Ottaiano. Rigo e Diana, gli avvocati di Lorenzo e Roberto Insigne, hanno avuto ragione nel procedimento con gli ormai ex agenti dei giocatori (con cui intanto è in corso un'altra causa civile). La Commissione ha deliberato che l'azione era mirata a "eludere la precedente sanzione". Ora, la nuova squalifica non colpisce solo Ottaiano ma anche il socio Andreotti e va estesa alla Doa Management e al suo rappresentante pro tempore.

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie
PRIMA PAGINA IL MATTINO - Salviamo il campionato con i play off! Il calcio è diventato noiosoPRIMA PAGINA CORRIERE - Scontro totale tra Juve ed Inter! Sarri fa crack. Pro Piacenza esclusaPRIMA PAGINA TUTTOSPORT - Marotta-Paratici, che botti su Icardi! Sinisa stop. Palermo salvo
Patto Europa League nello spogliatoio! Koulibaly alza la voce, Zielinski ci crede. Retroscena su AncelottiTifosi del Chelsea furibondi. Spopola l'hashtag #SarriOut. Durissimi i commenti sui social: "Vergogna!"Sarri dopo il ko col Manchester United in FA Cup: "Siamo stati sfortunati. Cori contro di me? I tifosi..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.