Roma, guai per il tifoso che insultò Juan Jesus: arriva la decisione! Esulta il sindaco Raggi


Redazione
Varie
10 OTT 2019 ORE 19:33

Denuncia e un Daspo di tre anni per il 36enne di Civitavecchia che era stato segnalato dalla Roma dopo i gravi insulti al proprio tesserato.

Guai per il tifoso che insultò il calciatore della Roma, Juan Jesus: denuncia e un Daspo di tre anni! Il "signore" in questione diede dello "Scimmione negro" al brasiliano. L'autore dei beceri insulti razzisti era stato segnalato dalla Roma che aveva anche provveduto ad allontanarlo a vita dallo stadio. Il 36enne di Civitavecchia è stato denunciato dai poliziotti della Digos per minacce aggravate da odio razziale e stalking, oltre che essere stato daspato per tre anni. 

Soddisfatta del risultato ottenuto la sindaca di Roma, Virginia Raggi che con un tweet sottolinea come nel calcio non ci sia spazio per il razzismo: "Bene denuncia e daspo per 3 anni all’autore dei commenti razzisti contro il difensore della @OfficialASRoma #JuanJesus. Nel calcio e a @Roma non c’è spazio per odio razziale e discriminazioni". Un primo ed importante giro di vite per provare ad azzerare un fenomeno che in Italia purtroppo ancora resiste non solo negli stadi.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Iannicelli: "Ancelotti, è inaccettabile ciò che sta succedendo! Napoli rischia un Benitez bis"SKY o DAZN? Ecco dove sarà visibile Napoli-Verona, la programmazione completa
Luca Toni: "Ribery devastante, da Balotelli vogliamo i fatti. Il mio giudizio sul Napoli di Ancelotti"Foti: "Godo nel vedere Di Lorenzo a Napoli!". Poi rivela: "Faceva fatica a trovare un contratto..."
Renica: "Insigne deve adeguarsi ad Ancelotti e non il contrario! Inizio disastroso: il motivo"Pistocchi: "Clamoroso, Saoud Al Thani pronto ad acquistare un club italiano! C'è il primo indizio"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.