RETROSCENA - La confessione di Giuntoli a Zazzaroni: "Ne abbiamo presi due e ti spiego perchè"


Redazione
Varie
14 GEN 2020 ORE 16:35

Ivan Zazzaroni, giornalista e conduttore sia televisivo che radiofonico, ha parlato nel corso de Il Bello del Calcio, programma in onda su Canale 21.

Il giornalista e conduttore sia televisivo che radiofonico, Ivan Zazzaroni, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso della trasmissione Il Bello del Calcio, programma in onda su Canale 21 svelando, tra le altre cose, un retroscena di mercato sul club capitanato da Aurelio De Laurentiis. Ecco le sue parole: "Nei giorni scorsi ho avuto modo di parlare di calciomercato con un personaggio che nel Napoli conta molto. Mi riferisco al Direttore Sportivo degli azzurri, Cristiano Giuntoli".

Il giornalista Ivan Zazzaroni, nel corso del suo intervento a Il Bello del Calcio, su Canale 21, ha poi aggiunto: "Cristiano Giuntoli mi ha detto che hanno preso Stanislav Lobotka e Diego Lemme per un motivo su tutti: volevano avere due vertici bassi, due calciatori che potessero giocare davanti alla difesa. Perché ne sono arrivati due e non solo uno? Perché se non c'è uno, entra l'altro e viceversa. Si trattava ormai di una necessità per il Napoli".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
SPORTITALIA - Llorente resta a Napoli per due motivi. L'Inter non vuole "tradire" GiroudPRIMA PAGINA TUTTOSPORT - Inter-Juve, pigliatutto: tre assi a testa! Mazzarri-Toro in 72 ore
PRIMA PAGINA CORRIERE - Napoli-Politano, Inter-Eriksen: affare fatto! Totti e Fonseca al velenoCeccarini: "Inter-Giroud, balla un milione. Esposito chiesto dal Parma. Napoli, ecco chi parte..."
SPORTITALIA - Ancelotti vuole Lozano all'Everton! Il Napoli ha le idee chiare sul messicanoVIDEO - Empoli-Chievo Verona, gol strepitoso del napoletano Tutino: dribbling e siluro!
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.