La Lega di Serie A dichiara la guerra al "pezzotto". Numeri in aumento: +52% nel 2018!


Redazione
Varie
12 LUG 2019 ORE 12:11

Il fenomeno è oramai diffusissimo tra i tifosi che preferiscono non pagare gli abbonamenti delle Pay Tv e guardare le partite di campionato illegalmente.

L'AD della Lega ha da poco dichiarato guerra al "pezzotto" con un budget consistente e un lavoro in quattro fasi per combattere le attività criminose che ci sono dietro. Il fenomeno è oramai diffusissimo tra i tifosi che preferiscono non pagare gli abbonamenti delle Pay Tv e guardare le partite di campionato illegalmente, secondo quanto riferiscono i dati  di uno studio Ipsos per di FAPAV (Federazione per la Tutela dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali), sono quasi 5 milioni infatti gli italiani che nel corso del 2018 hanno dichiarato di aver visto illegalmente contenuti sportivi live, in streaming sui propri device (computer, tablet, smartphone, smart TV) o presso amici e familiari.

Se i numeri legati alla pirateria di film e serie Tv diminuisce quella legata agli eventi sportivi è nettamente in aumento, sia in termini di incidenza (dal 7% del 2017 al 9% del 2018) sia in termini di atti (dai 15 milioni del 2017 agli oltre 22 milioni del 2018, con una variazione del 52%). Sono in testa gli eventi legati al calcio, ma anche la Formula 1 e il MotoGp, con un danno di fatturato che si aggira intorno 36 milioni di euro per l’industria audiovisiva. «La pirateria è un reato, in Inghilterra ci sono state condanne vere. In Italia ci sono due milioni di pirati, non c’è stato controllo né ci sono state limitazioni. La pirateria danneggia il nostro calcio. Senza dimenticare è controllata dalla criminalità organizzata» aveva detto De Siervo.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Del Genio: "Ne sento tante: De Laurentiis ha tutti i difetti del mondo, ma su una cosa non sbaglia mai"Ag. Jorginho: "Ha il cuore italiano, tornerà in Serie A! Quando vai alla Juventus..."
Malfitano: "Ancelotti aveva pensato un Napoli diverso con James. La verità sul rapporto con ADL"Callejon e Mertens vogliono essere premiati: Josè non accetterà! La strategia del Napoli
Macedonia, parla il ct Angelovski: "Che colpo del Napoli! Ha preso un vero e proprio diamante!"Pavan: "Juventus, arrivano le confessioni di Fabio Paratici! Sentito cosa ha detto?"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.