FOTO - San Paolo, ecco le condizioni degli spogliatoi. Sanitari ancora da montare e fili scoperti


Redazione
Varie
11 SET 2019 ORE 22:43

Sul web sono comparse alcune immagini del presunto stato dei lavori al San Paolo per quanto riguarda gli spogliatoi.

A seguito della dura denuncia di Ancelotti sulle condizioni degli spogliatoi dello stadio San Paolo sul web sono comparse alcune immagini dello stato dei lavori riguardanti proprio gli spogliatoi dell'impianto di Fuorigrotta che dovranno ospitare il Napoli. Da quanto appare c'è sicuramente un ritardo dei lavori, si vedono ancora fili elettrici scoperti e sanitari che devono essere installati. La situazione è difficile, ma in circa 48 ore tutto può essere messo a posto.

Ricordiamo che Ancelotti tramite il sito della SSC Napoli si  è espresso in termini molto duri sulla situazione degli spogliatoi: "Ho visto le condizioni degli spogliatoi del San Paolo. Non ci sono parole. Io ho accettato la richiesta della società di giocare fuori casa le prime due partite per consentire che i lavori si ultimassero, come era stato promesso. In due mesi si può costruire una casa, non sono stati in grado di rifare gli spogliatoi!".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
GAZZETTA - Elmas nuova stella del Napoli! De Laurentiis gongola, plusvalenza enorme all'orizzonteIL MATTINO - Mertens-Napoli, rinnovo difficile. Il Dalian spinge, ci sono altre quattro ipotesiInsigne: "Il mio parere su Conte e Sarri. Maksimovic fortissimo, ho un messaggio per Chiellini"
Juventus, scandalo ultras! Arrestati in 12 per violenza ed estorsione: "Capillare strategia criminale"IL MATTINO - Mertens, rinnovo difficile. Il Napoli lo considera "vecchio", la reazione del belgaInsigne: "Il discorso con De Laurentiis rimane tra di noi. Non scelto Raiola per andare via! Elmas..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.