Chesi su De Laurentiis: "Ha offerto 60 milioni per Icardi e maxi ingaggio. Ma per lui la vera stella è Milik..."


Raffaele Russomando
Varie
11 SET 2019 ORE 23:19

Il giornalista di Goal Italia Sergio Chesi si è soffermato su un passaggio della lunga intervista di De Laurentiis al Corriere dello Sport.

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha rilasciato una lunghissima intervista ai microfoni del Corriere dello Sport soffermandosi moltissimo su alcuni argomenti di attualità, e tra questi non poteva certamente mancare anche il calciomercato. Intorno alla formazione partenopea, sono circolati insistentemente alcuni nomi top tra cui quello dell'ex bomber dell'Inter ed ora al Paris Saint Germain, Mauro Icardi che poteva approdare alla corte di Carlo Ancelotti. 

Il giornalista di Goal Italia Sergio Chesi ha approfondito in particolar modo un passaggio decisamente non secondario scrivendo un suo pensiero tramite i social network: "Nel giro di poche righe sul Corriere dello Sport De Laurentiis racconta che per Icardi è “arrivato a offrire 60 milioni più bonus per un totale di 65” con ingaggio lordo di 12 milioni, tutto questo con la convinzione che Milik sia “la vera grande stella dell’attacco del Napoli”.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
GAZZETTA - Elmas nuova stella del Napoli! De Laurentiis gongola, plusvalenza enorme all'orizzonteIL MATTINO - Mertens-Napoli, rinnovo difficile. Il Dalian spinge, ci sono altre quattro ipotesiInsigne: "Il mio parere su Conte e Sarri. Maksimovic fortissimo, ho un messaggio per Chiellini"
Juventus, scandalo ultras! Arrestati in 12 per violenza ed estorsione: "Capillare strategia criminale"IL MATTINO - Mertens, rinnovo difficile. Il Napoli lo considera "vecchio", la reazione del belgaInsigne: "Il discorso con De Laurentiis rimane tra di noi. Non scelto Raiola per andare via! Elmas..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.