Stai bloccando la pubblicità?
La pubblicità è il nostro unico mezzo di finanziamento: senza pubblicità non possiamo lavorare per produrre contenuti che tu puoi leggere GRATIS. Per favore, metti AreaNapoli.it in white-list. Ti ringraziamo in anticipo.

TuttoSport ironizza: "Donnarumma ha un bidone al posto del cuore, negato lo Scudetto al Napoli"

Scritto da Redazione in Rassegna Stampa16 APR 2018 ORE 08:27

Banalizzando, si può dire che Gigio Donnarumma, con quella paratona al 93' su Milik, abbia regalato un bel pezzo di scudetto alla Juventus.

L'edizione odierna di Tuttosport celebra l'intervento decisivo del portiere del Milan contro il Napoli: "Banalizzando, si può dire che Gigio Donnarumma, con quella paratona al 93' su Milik, abbia regalato un bel pezzo di scudetto alla Juventus. Ironizzando, si può dire che Gigio Donnarumma, sempre con quella paratona, abbia dimostrato di avere un bidone della spazzatura al posto del cuore, poichè ha negato al Napoli proprio all'ultimo minuto, di continuare il suo sogno tricolore. Sintetizzando e concretizzando, c'è stato un intervento prodigioso, una di quelle parate che restano impresse nella mente di tutti gli appassionati, per di più decisiva per il risultato, sicuramente, e forse anche per il discorso scudetto".

"Fino a quel momento, Milan-Napoli era stata una gara mediamente noiosa, con i soliti, troppi errori che caratterizzano molte partite in questa fase della stagione. Forse stanchezza, forse tensione: fatto sta che spesso il terzo, quarto passaggio era impreciso, impedendo così di sviluppare una trama piacevole. A livello di gioco, forse si era fatto preferire il gruppo di Sarri: nulla di nuovo sotto il sole, insomma. Ma a livello di occasioni, era stato il Milan a costruire quelle più insidiose: con Bonaventura, dopo appena 4' di gioco, con un tiro angolatissimo, e poi con Calhanoglu, bolide da fuori area ancora parato da Reina. Sulla respinta, Musacchio aveva pure segnato, ma in evidentissima posizione di fuorigioco".

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie