REPUBBLICA - Oggi "muore" la vecchia Juventus di Allegri? Possibile un clamoroso scenario


Redazione
Rassegna Stampa
15 MAG 2019 ORE 15:35

L'edizione odierna del giornale ha messo in evidenza il probabile scenario che potrebbe concretizzarsi nelle prossime ore.

L'edizione odierna de La Repubblica ha fatto il punto sul futuro tecnico della squadra bianconera, evidenziando: "Nasce oggi la nuova Juve perché forse “muore” quella vecchia (l’addio di Allegri, l’ipotesi più probabile anche se non certa), e in ogni caso anche con Allegri per un altro anno a Torino la squadra cambierebbe molto: vorrebbe dire che la società bianconera ha accolto le richieste innovative del tecnico. Allegri pensa che l’unico bel gioco sia vincere, Agnelli (ma soprattutto Nedved e Paratici) ora lo pensano un po’ meno. La soluzione dell’enigma dipende anche dall’incrocio delle alternative. Si è fatta più alta l’offerta del Psg ad Allegri, e sarebbe un bizzarro matrimonio tra un club e un allenatore che in fondo si somigliano, perché la Champions non riescono mai a vincerla".

Poi aggiunge: "Ci sarebbero probabili sviluppi francesi anche a Torino, con Didier Deschamps pronto a un clamoroso ritorno dopo avere guidato i bianconeri in Serie B e poi, senza essere riconfermato, avere vinto qualche anno dopo en passant una coppa del mondo. Ma la svolta che non pochi juventini invece attendono è sull’idea stessa del gioco, dunque con la suggestione di un tecnico come Guardiola, Klopp o Pochettino, naturalmente più il primo degli altri due".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Cucchi sottolinea: "Lozano colpo del Napoli! In troppi stanno sottovalutando il suo acquisto"Modugno: "Lozano out con la Fiorentina. Messicano in cima alla lista di Ancelotti. La posizione in campo..."CM.IT - Paratici lascia gli uffici bianconeri di Milano dopo incontro con due agenti. Da Dybala a Icardi...
RETROSCENA - Icardi cancellato, Conte stringe la mano a tutti tranne che a lui! C'è un altro indizioSKY - Lozano acquisto record, c'è un'intenzione seria del Napoli. Si stringere per LlorenteBucchioni: "Icardi rischia di smettere di giocare a calcio, l'Inter non si piegherà a lui"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.