PSG, ladri in casa di Marquinhos mentre giocava contro il Monaco: è il quinto caso dal 2018!


Redazione
Rassegna Stampa
14 GEN 2020 ORE 11:25

Malviventi si sono introdotti nell'abitazione del difensore brasiliano di proprietà del Paris Saint-Germain mentre era impegnato a giocare.

Ancora una volta un giocatore del Paris Saint-Germain ha dovuto fare i conti con i cosiddetti "topi d’appartamento". Domenica sera, infatti, tre ladri si sono introdotti nella casa di Marquinhos, difensore del PSG e della Nazionale Brasiliana, impegnato quel giorno in campo contro il Monaco, ma i malviventi si sono dileguati all’arrivo della polizia, chiamata da un agente della sicurezza. Il pronto intervento delle forze dell'ordine ha indotto i ladri alla fuga, per buona pace del centrale difensivo.

Come analizzato dall'edizione odierna del quotidiano Tuttosport, si tratta del quinto caso che coinvolge un giocatore del club capitolino dalla fine del 2018 ad oggi: il primo tesserato dal PSG in questione fu Eric Choupo-Moting, derubato di circa 600mila euro in gioielli, poi Thiago Silva, bottino valutato in circa un milione, Dani Alves e Layvin Kurzawa. La scorsa estate la polizia ha sgominato una gang sospettata di essere protagonista dei furti nelle case di Choupo-Moting e Thiago Silva.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
VIDEO - Rrahmani, azioni difensive e giocate del nuovo centrale del Napoli! Un colosso di 192 cmLaudisa: "Mercato del Napoli è terminato, Roma su Mertens. Su Callejon..."
Di Marzio annuncia: "Ha firmato con il Napoli! Contratto di cinque anni da 1,8 milioni di euro"UFFICIALE - Ashley Young è dell'Inter, Conte esulta: definite le cifre dell'affare
SKY - Rrahmani-Napoli, c'è la firma! Le cifre dell'affare. Lunedì ci sarà il tesseramentoSimeone: "Morata sul filo del fuorigioco come Inzaghi. Senza Var andava perchè era alla Juve!"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.