Stai bloccando la pubblicità?
La pubblicità è il nostro unico mezzo di finanziamento: senza pubblicità non possiamo lavorare per produrre contenuti che tu puoi leggere GRATIS. Per favore, metti AreaNapoli.it in white-list. Ti ringraziamo in anticipo.

IL ROMA - Sarri scopre all'improvviso un "nuovo acquisto", con il Lipsia nuova chance?

Scritto da Redazione in Rassegna Stampa12 FEB 2018 ORE 16:04

ha francobollato Immobile, non gli ha concesso centimetri, lo ha inseguito per tutta la serata da marcatore puro, sua principale qualità. Ha retto fisicamente, in campo ben oltre il novantesimo

All’improvviso Lorenzo Tonelli: troppo tempo ai margini della bellezza e ad un tratto protagonista, inaspettato, a causa di coincidenze che hanno penalizzato gli altri (out Albiol e Chiriches) e favorito lui a distanza di oltre un anno dall’ultima volta. Non s’è avvertita l’assenza da gare ufficiali, sembrava una delle tante al fianco di Koulibaly e alla sinistra di Hysaj, ben inserito in un meccanismo difensivo del quale è stato perno per una sera. Tonelli ha francobollato Immobile, non gli ha concesso centimetri, lo ha inseguito per tutta la serata da marcatore puro, sua principale qualità. Ha retto fisicamente, in campo ben oltre il novantesimo, e ha spiegato un bel po’ di cose agli scettici, ad esempio che in questa squadra - di cui era fino a qualche settimana fa quinto centrale - può essere un valore aggiunto prezioso, come ha spiegato anche Sarri dopo la vittoria sulla Lazio.

STATISTICHE. L’ultima presenza stagionale di Tonelli con la maglia del Napoli risaliva al 21 gennaio 2017. In quella circostanza il difensore ex Empoli fu schierato titolare col Milan e propiziò l’unica rete rossonera dopo un malinteso con Jorginho. In totale, prima di sabato, erano state appena tre le presenze in azzurro con due gol all’attivo, entrambi al San Paolo: uno alla Sampdoria, da tre punti, nel finale, e un altro col Pescara, ugualmente importante, ad inaugurare il tris di reti ad inizio ripresa, sbloccando una gara fino a quel momento bloccata. Non solo prima squadra: Tonelli, infatti, è stato utilizzato anche in Primavera. Una presenza lo scorso anno e una anche quest’anno, di fatto l’ultima in gare ufficiali: 17 settembre in trasferta contro il Chievo Verona. Un’opportunità in attesa del debutto in prima squadra che è slittato a causa di diversi problemi fisici che ora sono definitivamente alle spalle.

CHANCE. Nessuna presenza e all’improvviso una stagione ai suoi piedi e la possibilità di diventare protagonista tra i titolari, gestendo il minutaggio in base a ciò che il proprio fisico gli sussurrerà. Dopo la Lazio, infatti, Tonelli potrebbe essere confermato nei prossimi giorni, magari già giovedì in Europa League contro il Lipsia, nell’andata dei sedicesimi di finale. Tutto dipenderà dalle condizioni di Albiol e Chiriches e comunque era già previsto, prim’ancora di ieri, un suo utilizzo per le coppe: a gennaio la società aveva deciso di privarsi di Maksimovic e Tonelli s’era detto disponibile e ben felice a restare dopo aver avuto rassicurazioni sullo spazio a lui garantito in Europa League.

MERCATO. Tante erano le squadre interessate al centrale toscano ma la società, ad un certo punto, ha fatto una scelta: Maksimovic ceduto in prestito (allo Spartak Mosca) per dargli la possibilità di giocare e Tonelli come quarto centrale da poter finalmente utilizzare dopo i problemi fisici che lo avevano condizionato per la prima parte di stagione. Ora, per lui, un’altra chance da non fallire.

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie