IL MATTINO - Cinque giocatori accusano Ancelotti. ADL pensa ad una sorpresa per la cena di Natale


Redazione
Rassegna Stampa
3 DIC 2019 ORE 11:24

Mentre l'allenatore e i calciatori hanno avuto modo di confrontarsi su quanto accaduto in campo, la presidenza ragiona sul fronte economico.

L'edizione odierna de Il Mattino fa il punto della situazione a casa Napoli il giorno dopo l'incontro avvenuto a Castel Volturno tra Carlo Ancelotti e la squadra. Come analizzato dal quotidiano campano nella sua ricostruzione degli eventi, "l'allenatore azzurro è roppo scaltro, troppo furbo, per non sapere già quello che gli avrebbero imputato. Ancelotti ascolta: parlano Allan, Dries Mertens, Lorenzo Insigne, Fernando Llorente Kalidou Koulibaly , tra gli altri. E rovesciano le colpe, considerando molte delle accuse di Ancelotti intollerabili".

Novità, intanto, sono attese da Aurelio De Laurentiis sul piano economico: "La squadra sa che restano in piedi i premi per la conquista della zona Champions League e che sono legate al numero di vittorie: e magari, a sorpresa, durante la cena di Natale del 17 dicembre a Villa D'Angelo Santa Caterina, potrebbe dare disponibilità anche a qualche altro bonus. Chiaro che il patron azzurro attende la gara con il Genk per tirare le somme. Sarà quello il momento chiave: ma il feeling con Ancelotti non è in discussione e ogni tipo di decisione, anche quella più traumatica, sarà presa di comune accordo".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
CLASSIFICA SERIE A - La Roma ferma l'Inter e va a +9 sul Napoli, ma Ancelotti ha una grossa chance!PRIMA PAGINA CORRIERE - Ancelotti vinci, altrimenti guai grossi! L'Inter frena, per Sarri esame Ciro
Zoff: "Ancelotti risolverà i problemi del Napoli, ma deve aiutarsi da solo! Nello spogliatoio..."FOTO - Napoli, striscione Curva B: "Tu che vai allo stadio, diserta! Per stare vicino a tuo figlio..."
VIDEO - Boavista-Benfica 1-4, doppietta di Vinicius: l'ex Napoli ancora una volta decisivoInter, Conte bacchetta i tifosi: "Così non va! Mi preme dire una cosa importante a tutti"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.