CORRIERE - Bufera su Fabio Caressa! Telecronaca faziosa per la Juventus, i social lo massacrano

Redazione » Rassegna Stampa14 MAR 2019 ORE 09:00

Fabio Caressa è stato pesantemente attaccato sui social per la telecronaca definita "troppo di parte" della gara della Juventus.

L'edizione odierna del Corriere dello Sport parla di Fabio Caressa che è stato letteralmente massacrato sui social per la telecronaca di Juventus-Atletico considerata “troppo faziosa”, “di parte”.  Martedì sera il passionario Caressa, così spudoratamente fuori nei modi e così totalmente attuale nella sostanza, ci ha portati dentro la partita, soprattutto quando ha alzato i toni perché stava raccontandoci la straordinaria impresa di un’italiana in Champions.

Ieri il misuratissimo Fabrizio Patania presente per il Corriere dello Sport allo Stadium, rientrato da Torino è venuto in ufficio e ha detto "Direttore volevo graziarti per avermi mandato a Juve-Atletico, ho partecipato a un sogno, chi non era allo stadio non può capire. Mi è sembrato di essere diventato ragazzino ai tempi del Mondiale '82".  Patania non è juventino: segue la Lazio da una vita ed è bravo e obiettivo. Sua la risposta più efficace a chi ha accusato Caressa di aver oltrepassato il limite della decenza giornalistica: per una volta le iperboli e gli eccessi vanno giustificati. E adesso prendiamoci tutti un té caldo. Più indicata una tisana calmante. A riferirlo è il Corriere dello Sport.

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
GAZZETTA - Un acquisto per ruolo: Giuntoli guarda anche la Serie A. In attacco piace KouameTUTTOSPORT - Ancelotti non vuole puntare su Hysaj: il Napoli fissa il prezzo. Due i possibili sostitutiGAZZETTA - Il Napoli può perdere Allan. Ancelotti ha fatto una richiesta. Due obiettivi, Lazaro in pole
GAZZETTA - Juventus, cessione illustre per arrivare a Chiesa. Il Napoli si è mosso prima di tuttiIL MATTINO - Infortunio Insigne, si allungano i tempi di recupero? Ecco quando potrebbe tornareVenerato: "Bennacer-Napoli, la verità. Ancelotti doveva andare all'Arsenal: Arsene Wenger..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.