Corbo: "Oggi partita da uomini! Nulla più autolesionista che pensare: la squadra affonda, io me la cavo"


Redazione
Rassegna Stampa
18 APR 2019 ORE 12:06

Antonio Corbo, giornalista de La Repubblica, torna a parlare di Napoli nel suo consueto editoriale. Ve ne proponiamo qualche estratto.

Antonio Corbo, giornalista del quotidiano La Repubblica, torna a parlare di Napoli nel suo consueto editoriale. Ve ne proponiamo qualche estratto: "Avanti ragazzi.Più che da campioni, questa è serata da uomini [...] I napoletani hanno gioito per la sconfitta della Juve. Non è un bel segno, a poche ore da una partita che chiama la loro squadra ad una prova estrema. Ad una impresa.A lanciare in aria una medaglia che può mostrare una sola faccia: testa o croce, semifinale di Europa League o fuori, avanti il Napoli o l’Arsenal".

Corbo ha poi aggiunto: "[...] Un’impresa di stasera è possibile, ed è fondamentale per capire se i giocatori si sono accorti del rischio che corrono anche loro: perdono quota. Niente di più autolesionistico che pensare: se la squadra affonda, io me la cavo. Uno per uno, sono certi di poter salvare prestigio e aumentare l’ingaggio fuggendo dalla squadra in declino?"

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
Martino: "Anche solo le voci sono un pugno nello stomaco, ma siamo sicuri che la Juventus..."SKY - Doppio acquisto del Napoli dall'Atalanta? Zampino di Mertens. Alla Dea approda Lazzari?Del Genio: "Circolano nomi importanti per l'attacco del Napoli, se arriva anche uno solo miglioriamo"
Argentina, doccia fredda per Icardi: escluso dalla lista dei convocati per la Copa America!Cirillo: "Napoli? Segnatevi questo nome. Corbo, favola napoletana al Bologna: bestemmio, ma ricorda..."Ag. Spinazzola: "Inter? Piace a tanti club, ma è della Juve. Spalletti via, Conte è un amico. Politano..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.