"Basta, ora si fa come dico io!", Ancelotti accontana la consueta signorilità: il retroscena


Redazione
Rassegna Stampa
3 DIC 2019 ORE 10:33

Emergono ulteriori retroscena in merito alla riunione che è avvenuta ieri tra i giocatori e Carlo Ancelotti.

Anche il leader calmo nel suo piccolo si arrabbia: e quando il Napoli scopre d’essere quasi sul ciglio d’un burrone, con la classifica che divora (per il momento) qualsiasi aspirazione, Carlo Ancelotti «cancella» le sue buone abitudini, rievoca il proprio passato, entra in tackle e ordina. «Si sta qua, in ritiro, sino alla partenza per Udine». L’Ancelotti che non ti aspetti è uscito dal proverbiale aplomb, ha accantonato sulla sua panchina adesso cigolante la sua signorilità.

Non ha urlato perché non ne ha bisogno, ma ha guardato in faccia, uno ad uno, quella squadra che l’ha deluso ripetutamente e che ora deve aiutare se stessa a superare questa crisi non solo tattica, non solo tecnica, ma anche di identità. «Basta! Non si può andare avanti così». E allora, la legge di Carletto: «Ora si fa come dico io». E questa è la sintesi del pensiero di Carletto nell'ora di faccia a faccia a Castel Volturno con i calciatori: addio alla linea morbida alla maniera internazionale di interpretare il ruolo di manager - tanto che ieri è stato annullato il giorno di riposo - e soprattutto regole, impegno e responsabilità. A riferirlo è l'edizione odierna del Corriere dello Sport.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
CLASSIFICA SERIE A - La Roma ferma l'Inter e va a +9 sul Napoli, ma Ancelotti ha una grossa chance!PRIMA PAGINA CORRIERE - Ancelotti vinci, altrimenti guai grossi! L'Inter frena, per Sarri esame Ciro
Zoff: "Ancelotti risolverà i problemi del Napoli, ma deve aiutarsi da solo! Nello spogliatoio..."FOTO - Napoli, striscione Curva B: "Tu che vai allo stadio, diserta! Per stare vicino a tuo figlio..."
VIDEO - Boavista-Benfica 1-4, doppietta di Vinicius: l'ex Napoli ancora una volta decisivoInter, Conte bacchetta i tifosi: "Così non va! Mi preme dire una cosa importante a tutti"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.