SKY - Sospiro di sollievo per Mbappè, la prima diagnosi non preoccupa: il punto sull'infortunio


Redazione
Nazionale
21 NOV 2018 ORE 00:28

Il Psg dovrà sottoporre Mbappè a ulteriori controlli per ottenere una diagnosi più precisa, ma di certo, almeno per il momento, la paura è passata.

Mbappè va ko e il Psg rimane col fiato sospeso. Almeno per un paio d'ore buone. Sino a quando, al termine dell'amichevole tra la Francia e l'Uruguay (vinta 1-0 dai padroni di casa con gol di Giroud), i medici della nazionale di Deschamps non hanno fatto trapelare le prime indiscrezioni sull'entità dell'infortunio alla spalla destra subito dal talentino del Psg al 36esimo della sfida del Saint Denis. Nulla di particolarmente grave, rassicurano, solo una lieve lussazione subito curata dallo staff sanitario della Francia.

Per avere la certezza sulle condizioni del proprio fenomeno, ovviamente, il Psg dovrà aspettare almeno la mattinata di mercoledì e sottoporre Mbappé a ulteriori controlli per ottenere una diagnosi più precisa, ma di certo, almeno per il momento, la paura è passata. Considerato che anche Neymar è stato costretto a lasciare il campo nella sua partita (Brasile-Camerun) per un problema muscolare alla coscia destra. Considerato che tra 8 giorni il Psg giocherà contro il Liverpool in Champions una partita decisiva per il proprio futuro europeo questa serata di amichevoli internazionali rischia di costare molto cara alla società parigina. Lo riporta Sky Sport.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Cucchi sottolinea: "Lozano colpo del Napoli! In troppi stanno sottovalutando il suo acquisto"Modugno: "Lozano out con la Fiorentina. Messicano in cima alla lista di Ancelotti. La posizione in campo..."CM.IT - Paratici lascia gli uffici bianconeri di Milano dopo incontro con due agenti. Da Dybala a Icardi...
RETROSCENA - Icardi cancellato, Conte stringe la mano a tutti tranne che a lui! C'è un altro indizioSKY - Lozano acquisto record, c'è un'intenzione seria del Napoli. Si stringere per LlorenteBucchioni: "Icardi rischia di smettere di giocare a calcio, l'Inter non si piegherà a lui"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.