Nuovo scandalo nel mondo del calcio? Clamoroso Berg: "L'arbitro ha promesso due rigori!"

Redazione » Nazionale19 NOV 2018 18:39

Nuovo scandalo potrebbe coinvolgere presto il mondo del calcio, le dichiarazioni clamorose di Berg hanno fatto rumore.

Turchia-Svezia, non è ancora finita: la polemica dei padroni di casa, sconfitti con un calcio di rigore di Granqvist e retrocessi in Lega B di Nations League, non si placa e le ultime alimento la furia dei turchi. Intervistato da Aftonbladet a fine match, l'attaccante svedese Marcus Berg ha rilasciato delle dichiarazioni destinate a far rumore: "All'intervallo sono andato a parlare con l'arbitro per protestare per un fallo che ho subito in area di rigore, ma che lui non ha fischiato. Ci siamo seduti in spogliatoio, gli ho spiegato il mio punto di vista e lui ha fatto una promessa: 'Vado a rivedere le immagini, se dimostrano che ho sbagliato in quell'occasione fischierò due rigori a vostro favore nella ripresa'".

Bufera in Turchia, con la Federazione che, secondo Marca, è pronta a chiedere la mancata omologazione della gara, visto anche il rigore che ha portato alla vittoria della Svezia. Berg però minimizza: "Messa in pratica la promessa? L'arbitro ce ne ha dato uno solo, ma abbiamo vinto comunque quindi va bene così: il rigore fischiato penso fosse solare, anzi, poteva anche darcene un altro".

Fonte: calciomercato.com

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
Brutto gesto di Insigne dopo la sostituzione. Il bene del Napoli va messo davanti a tutto e tuttiTrevisani: "Il Napoli fa zero gol: è inquietante! Meret colpevole, quella è una barriera per un mancino"Napoli eliminato dall'Europa League, arriva il duro commento di Varriale verso Ancelotti
Iannicelli: "Insulti pesantissimi a De Laurentiis. Il pubblico se l'è presa con alcuni calciatori"Adani: "Il Napoli non ha capitalizzato nulla! Quando sbagli paghi, percorso macchiato: che rammarico"Napoli fuori dall'Europa League, Bergomi: "Occasioni sprecate. Faccio i complimenti all'Arsenal"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.