Sentite Caressa: "Ha numeri spaventosi, che fenomeno: l'ho detto anche a mio nipote! Il Napoli..."

Redazione » Interviste12 FEB 2019 ORE 11:11

Fabio Caressa, giornalista, conduttore e telecronista di Sky, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni dell'emittente satellitare.

Fabio Caressa, giornalista, conduttore e telecronista di Sky, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni dell'emittente satellitare. Queste le sue considerazioni: "Duvan Zapata sta sorprendendo? Non me. Il colombiano ha numeri spaventosi. L'ho detto anche a mio nipote in tempi non sospetti: ho parenti a Bergamo, lui è di lì e gli ho detto da subito che all'Atalanta avevano preso un fenomeno. Quando gliel'ho detto non mi credeva, chissà cosa pensa adesso".

Caressa ha poi aggiunto: "Fiorentina-Napoli? Il Napoli poteva stare più attaccato alla Juventus, invece ha perso altri punti a Firenze. Non una grande partita, ma ha avuto cinque palle gol clamorose. Da questo punto di vista, si spreca troppo. Sorprende la scarsa cattiveria di alcuni calciatori come Dries Mertens: è proprio lui a mancare a questo Napoli, sta sbagliando gol clamorosi. La Juventus la differenza la fa in queste cose: nella cattiveria che ha. Il Napoli sta perdendo troppe occasioni".

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie
TV LUNA - Formazione Napoli, Mertens non ci sarà! Sciolto il dubbio sul portiereWanda Nara riapre all'Inter: foto di Icardi in lacrime e con la maglia nerazzurraIl Milan batte l'Atalanta, Gattuso bravo in campo e fuori: risposta da fuoriclasse su Higuain!
Da Torino suonano l'allarme: "Mercato, la Juve può commettere una imperdonabile sciocchezza!"Lucarelli: "Mazzarri può fare un brutto scherzo al Napoli. Do un consiglio agli attaccanti del Torino"Boateng, che giornata: prima il debutto col Barca, poi la triste scoperta. Rubati gioielli per 300mila euro
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.