Stai bloccando la pubblicità?
La pubblicità è il nostro unico mezzo di finanziamento: senza pubblicità non possiamo lavorare per produrre contenuti che tu puoi leggere GRATIS. Per favore, metti AreaNapoli.it in white-list. Ti ringraziamo in anticipo.

Sassuolo, Carnevali: "Politano-Napoli? Quaranta pagine: impossibile! De Laurentiis e Giuntoli..."

Scritto da Redazione in Interviste13 FEB 2018 ORE 22:46

L'Amministratore Delegato del Sassuolo, Giovanni Carnevali, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di TRC TV soffermandosi, tra l'altro, sul mancato approdo di Matteo Politano al Napoli.

L'Amministratore Delegato del Sassuolo, Giovanni Carnevali, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di TRC TV soffermandosi, tra l'altro, sul mancato approdo di Matteo Politano al Napoli. "Ciò che importa è la volonta di calciatore e società. Con noi i giocatori possono ancora crescere. Ci sono state delle richieste ed abbiamo deciso di tenerlo. Qui Politano sta bene e lo dimostra. Si è parlato troppo dell'affare col Napoli, ma è stato tutto più semplice di quanto detto. A gennaio non cediamo, è successo lo stesso con Zaza e Defrel in passato. Spesso i procuratori creano confusione e mettono in difficoltà. Noi badiamo prima all'aspetto tecnico e poi a quello economico".

"Non volevamo indebolirci. Matteo voleva provare ad andare in una grande squadra, ma al Napoli avevamo detto no. La situazione poteva interessarci solo con Gianluca Caprari come contropartita. Nelle ultime ore il Napoli ha provato a prendere Diego Farias per fare un'operazione ampia che coinvolgesse anche Adam Ounas, ma non c'erano i tempi. La cosa è stata ingigantita. O siamo dilettanti o siamo professionisti. Leggere e approvare 40 pagine in così poco tempo è impossibile. Sembrava, ad un certo punto, che la cosa potesse andare in porto. Cristiano Giuntoli è un grande professionista, ma non c'è stata comunicazione tra lui e Aurelio De Laurentiis. Ounas doveva arrivare al Sassuolo. La cosa che dà fastidio sono le dichiarazioni di Beppe Marotta e la Juventus. E' stata una provocazione, quella di De Laurentiis e del contratto di Ounas. Politano, poi, ho sentito che non era la loro prima scelta".

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie