Sarri: "Quando ero al Napoli, la Juventus ci soffiò un calciatore: ci arrabbiammo tanto!"


Redazione
Interviste
15 GEN 2020 ORE 08:56

L'allenatore della Juventus, Maurizio Sarri, ha parlato in conferenza stampa prima del match con l'Udinese rivelando un interessante retroscena.

Prima della sfida degli ottavi di finale di Coppa Italia tra Juventus e Udinese, Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa nel classico appuntamento pre-partita. Il coach dei bianconeri, oltre a presentare il match, ha rivelato anche un interessante retroscena di mercato che risale a quando allenava il Napoli di Aurelio De Laurentiis. Ecco le sue parole: "Se c'è la possibilità di far giocare Pjaca sono contentissimo. Ha avuto una sfortuna unica, ha grandissime potenzialità".

Mister Maurizio Sarri ha poi aggiunto in conferenza stampa: "Quando ero al Napoli, Pjaca era uno dei nostri obiettivi e ci arrabbiammo molto quando firmò per la Juventus". Il tecnico della Juventus, in passato anche al Chelsea, fa riferimento a quanto accadde nell'estate del 2016, quando un po' tutte le squadre italiane si contendevano Marko Pjaca, prima che il croato firmasse per la Juventus. Il calciatore a Torino, non è però mai esploso completamente.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
SPORTITALIA - Llorente resta a Napoli per due motivi. L'Inter non vuole "tradire" GiroudPRIMA PAGINA TUTTOSPORT - Inter-Juve, pigliatutto: tre assi a testa! Mazzarri-Toro in 72 ore
PRIMA PAGINA CORRIERE - Napoli-Politano, Inter-Eriksen: affare fatto! Totti e Fonseca al velenoCeccarini: "Inter-Giroud, balla un milione. Esposito chiesto dal Parma. Napoli, ecco chi parte..."
SPORTITALIA - Ancelotti vuole Lozano all'Everton! Il Napoli ha le idee chiare sul messicanoVIDEO - Empoli-Chievo Verona, gol strepitoso del napoletano Tutino: dribbling e siluro!
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.