Renica: "Perdita gravissima per il Napoli! Arsenal? Con Valencia e Chelsea sarebbe stata più dura"

Redazione » Interviste15 MAR 2019 ORE 22:41

L'ex Napoli spiega: ""Le squadre spagnole sono forti ma ora la più temibile è il Chelsea. E' in crescita e il metodo Sarri sta attecchendo".

Sarà l'Arsenal l'avversario del Napoli nei quarti di Europa League. Con il primo match che si giocherà a Londra. "Col Chelsea o il Valencia sarebbe stata più dura. Diciamo che come difficoltà l'Arsenal sta mezzo rispetto a tutte le altre squadre", spiega a Tuttomercatoweb.com Alessandro Renica ex difensore che nel 1989 vinse con i partenopei la Coppa Uefa. "Per quel che riguarda il Napoli dipende soprattutto da come arriverà a questo appuntamento, se i giocatori di qualità saranno a posto fisicamente. Il punto è questo, al di là di tanti discorsi inutili. Non dimentichiamoci che questo Napoli ha saputo mettere sotto Liverpool e Psg con i suoi giocatori di qualità. Stando così le cose se arriva in condizione a queste partite non ha nulla da temere. E' uscita immeritatamente dalla Champions ma questa squadra ha la qualità per arrivare fino alla fine in Europa League".

Dunque il ko di ieri è legato anche alle assenze?

"Albiol è una perdita gravissima così come pesa l'assenza di Koulibaly. I giocatori importanti non sono sostituibili"

Eventualmente il Napoli in semifinale affronterebbe Villareal o Valencia...

"Le squadre spagnole sono forti ma per quel che sto vedendo ora la più temibile è il Chelsea. E' in crescita e il metodo Sarri sta attecchendo. C'era bisogno di tempo. Credo che la squadra inglese sia la favorita perché ora Sarri è entrato dentro ai suoi giocatori".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
Chiariello: "Il Bari arriva in B in un amen, ma poi fa la Salernitana bis? Non crederò mai che ADL..."Santini: "Esonero di Sarri ad ore? Due squadre italiane sul mister. L'Inter gli preferisce Conte"Da Torino attaccano: "Editoriale vergognoso di un giornale napoletano sulla Juventus"
Bruscolotti: "Se il Napoli non vince dove prende gli sponsor? C'è un calciatore che sacrificherei"CORRIERE - Iker Casillas: "In Italia faccio il tifo per il Napoli". Svelati i motiviStagione difficile per Higuain, la quotazione crolla: sapete quanto vale ora per Transfermarkt?
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.