Prima Ancelotti, poi De Laurentiis: doppio messaggio ad Insigne. Quale sarà la reazione di... Raiola?


Redazione
Interviste
12 LUG 2019 ORE 21:55

Parole pungenti verso Insigne sia da parte del presidente che da parte dell'allenatore del Napoli. Cosa bolle in pentola? Conferma o cessione?

Ricordate cosa disse Ancelotti nella sua prima conferenza stampa a Dimaro? "Da Insigne mi aspetto che si comporti da capitano", come a dire che spesso, in passato, l'atteggiamento del talento di Frattamaggiore non è stato quello giusto per chi indossa la fascia al braccio. Alle parole del mister sono seguite quelle del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis: "Insigne non può comportarsi in maniera infantile. Lorenzo è un uomo, credo che lo abbia capito, altrimenti glielo ricorderemo. Capisco che in passato potesse non voler giocare in certi ruoli, ma deve mettersi a disposizione di un allenatore che ha grande esperienza ed onestà intellettuale. Insigne qui troverà casa sua, siamo felici di accoglierlo e a spronarlo per dare sempre il massimo. Ha avuto stagioni felici, a volte è stato più scontento lui e quindi ha reso di meno: speriamo che quest’anno sarà quello della sua totale riconferma, vorrei vederlo come in Nazionale”.

PERCHE' QUESTE BORDATE? - Andando oltre il fatto che lo stesso De Laurentiis rivelò, quando nessuno sapeva, che Insigne avesse più volte chiesto la cessione, da queste parole pungenti di allenatore e presidente indirizzate al capitano del Napoli si evince che manca una parte di quel feeling necessario per continuare insieme. E' un modo per spronare il calciatore invitandolo semplicemente a non commettere gli stessi errori del passato o un invito a portare un'offerta utile per la cessione? Lo capiremo anche dalla reazione non solo del calciatore a queste dichiarazioni, ma anche e soprattutto dal modo di agire di Mino Raiola che da sempre è molto attento ai... messaggi.

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
PRIMA PAGINA CORRIERE - Laukaku. Irrefrenabile voglia di Zlatan. Ronaldo vuole il Pallone d'OroValcareggi: "Juve treno che non fermi. Napoli? Meglio l'Inter", poi la frecciata a Gasperini
Chiariello: "Parole ADL condivisibili, ma Mertens è un simbolo: non puoi prenderlo a parolacce!"Caressa: "Milan, sentito Pioli? E' rivoluzione copernicana! Napoli senza continuità, si è perso"
SKY - Rivoluzione Genoa: Preziosi esonera Andreazzoli, arriva un ex Napoli?Costacurta: "Ibrahimovic sta a Beverly Hills, chi glielo fa fare?", Bergomi: "A Napoli c'è il mare!"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.