Palmeri sicuro sui sorteggi: "E' andata molto bene alla Juve, molto male al Napoli. Ma l'Arsenal..."

Raffaele Russomando » Interviste15 MAR 2019 ORE 22:51

Il giornalista di BeIn Sports Tancredi Palmeri ha commentato i sorteggi europei delle uniche due squadre italiane rimaste in Europa. Ovvero Napoli e Juventus.

"E' andata molto bene con l'Ajax ai bianconeri e molto male al Napoli con l'Arsenal. Meglio la Juve poteva fare beccando il Porto e il Napoli peggio poteva fare solo pescando il Chelsea. Detto questo l'Ajax rimane una "matricola terribile" con la quale la Juventus dovrà tenere ritmi alti. Credo però che l'esperienza dei bianconeri avrà la meglio.“. Questo il pensiero sul sorteggio delle uniche due squadre italiane rimaste in Europa da parte di Tancredi Palmeri di BeIn Sports ai microfoni di RMC Sport Live Show.

Palmeri poi si è soffermato sul sorteggio degli azzurri: “Il Napoli, invece, a mio avviso parte con un leggero vantaggio sull'Arsenal, figlio della costanza dei risultati e dell'esperienza di Carlo Ancelotti. L'andata a Londra può essere un vantaggio, con il Napoli che può gestire la gara permettendosi di incassare anche un gol. L'Arsenal in trasferta ha dei problemi e se il Napoli lo gestisce al San Paolo può andare tutto in discesa".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
GAZZETTA - Un acquisto per ruolo: Giuntoli guarda anche la Serie A. In attacco piace KouameTUTTOSPORT - Ancelotti non vuole puntare su Hysaj: il Napoli fissa il prezzo. Due i possibili sostitutiGAZZETTA - Il Napoli può perdere Allan. Ancelotti ha fatto una richiesta. Due obiettivi, Lazaro in pole
GAZZETTA - Juventus, cessione illustre per arrivare a Chiesa. Il Napoli si è mosso prima di tuttiIL MATTINO - Infortunio Insigne, si allungano i tempi di recupero? Ecco quando potrebbe tornareVenerato: "Bennacer-Napoli, la verità. Ancelotti doveva andare all'Arsenal: Arsene Wenger..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.