Padovan: "Non dite che porto male, ma ho una mia idea sul Napoli. C'è amaro in bocca"


Redazione
Interviste
12 FEB 2019 ORE 12:24

Il giornalista ed opinionista sportivo Giancarlo Padova, addetto stampa di club professionistici, ha detto la sua sulla stagione del Napoli.

Giancarlo Padovan ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Un Calcio alla Radio, trasmissione di approfondimento sui temi caldi in casa partenopea e non solo, in onda sulle frequenze di Radio CRC. Queste le sue considerazioni: "Non voglio essere accusato di portare male, ma sono dell'idea che, per riuscire a far qualcosa in Europa League, servirà il miglior Napoli della stagione. Se gioca come sa, non ha la strada spianata verso la finale, ma quasi".

Padovan ha poi aggiunto: "C'è un po' di amaro in bocca, i punti di distacco dalla Juventus sono tanti e quindi si poteva puntare sulla TIM Cup. L'Europa League è un obiettivo, specie ora che lo scudetto appare più lontano. E' un obiettivo ambizioso: De Laurentiis lo sa. Mi aspetto che il Napoli vinca qualcosa: non può essere la Coppa Italia, può esserlo l'Europa League. Non parliamo di Champions o Scudetto, ma quasi".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
Ibrahimovic fa lo spaccone: "Io in Mls come una Ferrari in mezzo alle Fiat. Quando giocavo in Europa..."Juventus, De Ligt si presenta: "Vogliamo vincere tutto. Sono qui per Sarri. Cannavaro è il mio idolo"IL MATTINO - Bomber da 30 goal, due nomi forti per il Napoli. Manca l'offerta ufficiale per Icardi
Sacchi: "Sarri, ma sei proprio sicuro che ti serva Icardi? Tre grossi acquisti della Juventus"Napoli-Feralpisalò: in campo i nazionali! Insigne a sinistra, debutta Manolas. Decisa la coppia di attaccoTUTTOSPORT - Mercato in in uscita, Giuntoli attivissimo: arrivano altri 35 milioni per il Napoli!
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.