Moggi: "Addio di Sarri al Chelsea: vi svelo un clamoroso retroscena! Sapete cosa si diceva a Napoli?"


Redazione
Interviste
11 SET 2019 ORE 22:40

Luciano Moggi, ex dirigente di Juventus e Napoli, ha parlato nel corso della trasmissione Diretta Mercato, sull'emittente 7 Gold.

L'ex dirigente di Napoli e Juventus, Luciano Moggi, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di Diretta Mercato, trasmissione in onda su 7 Gold soffermandosi, tra le altre cose, su Maurizio Sarri. Ecco le sue parole: "Maurizio Sarri, alla Juventus, non potrà stravolgere la squadra. Il club bianconero è già vincente, non potrà fare delle rivoluzioni. Sapete come ha vinto l'Europa League? Con una grande giocata di Hazard. Il suo Chelsea non giocava così bene".

Luciano Moggi ha poi aggiunto: "Vi svelo un retroscena. Sapete che il nuovo allenatore del Chelsea, Lampard, aveva firmato un mese prima che Sarri finisse la stagione? Non c'era la volontà di continuare con l'attuale mister dei bianconeri. Alla Juventus il coach non potrà ripetere il gioco espresso al Napoli perché avrebbe bisogno di altri calciatori. Sapete cosa si diceva a Napoli quando c'era Sarri? Che i tifosi erano stanchi di giocare bene senza vincere. Le vittorie si costruiscono sempre con i calciatori, con i veri fuoriclasse".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
Sarri confessa: "Napoli è qualcosa di speciale per me!". Il mister non farà sconti, il figlio Nicolè...TUTTOSPORT - Il Napoli sarà rivoluzionato, cambierà (quasi) tutto! Callejon il primo a partire
GAZZETTA - Napoli-Juventus, gli 11 di Gattuso! Lobotka finisce in panchina, Milik in attaccoTUTTOSPORT - Mercato, il Napoli ha deciso il futuro di Allan: Inter, Juventus e Psg spiazzati!
Pavan attacca i napoletani: "Il tranello degli ingrati (contro Sarri): la Juventus è sotto attacco"TUTTOSPORT - Napoli-Juventus, le scelte di Gattuso: Meret titolare! Esclusione eccellente a centrocampo
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.