Marolda: "Napoli, onora il campionato: non si possono fare brutte figure! Ancelotti dovrà riprendere..."

Redazione » Interviste15 MAR 2019 ORE 23:44

Le parole del noto giornalista: "Il Napoli non mi è piaciuto contro il Salisburgo ma nel primo tempo ha giocato bene. Nel secondo tempo è stato un calvario".

In diretta a "Un Calcio Alla Radio", trasmissione in onda su Radio CRC, è intervenuto Francesco Marolda, giornalista del Corriere dello Sport: "Il Napoli, ovviamente, non mi  è piaciuto contro il Salisburgo ma nel primo tempo ha giocato bene. Nel secondo tempo è stato un calvario. Abbiamo due letture: in campionato non si deve mollare e per molto tempo ci siamo divertiti e abbiamo guardato gli altri vincere. Non fasciamoci la testa prima del tempo. Se ripenso al Napoli di certe notti internazionali non possiamo lamentarci".

Poi Marolda ha aggiunto: "Ancelotti dovrà riprendere quel Napoli. Non dimentichiamoci però che l'assetto difensivo con la mancanza dei due centrali era abbastanza debole con tutto il rispetto per Luperto e  Chiricheș. Mi auguro e mi aspetto che il Napoli onori il campionato. Non piace a nessuno fare brutte figure. Dopo essere stato l'antijuve ed essere stato sempre al secondo posto non si può terminare in malo modo".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
GAZZETTA - Un acquisto per ruolo: Giuntoli guarda anche la Serie A. In attacco piace KouameTUTTOSPORT - Ancelotti non vuole puntare su Hysaj: il Napoli fissa il prezzo. Due i possibili sostitutiGAZZETTA - Il Napoli può perdere Allan. Ancelotti ha fatto una richiesta. Due obiettivi, Lazaro in pole
GAZZETTA - Juventus, cessione illustre per arrivare a Chiesa. Il Napoli si è mosso prima di tuttiIL MATTINO - Infortunio Insigne, si allungano i tempi di recupero? Ecco quando potrebbe tornareVenerato: "Bennacer-Napoli, la verità. Ancelotti doveva andare all'Arsenal: Arsene Wenger..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.