Stai bloccando la pubblicità?
La pubblicità è il nostro unico mezzo di finanziamento: senza pubblicità non possiamo lavorare per produrre contenuti che tu puoi leggere GRATIS. Per favore, metti AreaNapoli.it in white-list. Ti ringraziamo in anticipo.

Koulibaly: "Mbappè cammina sull'acqua, l'ho studiato bene! Io via da Napoli? Dico solo..."

Scritto da Redazione in Interviste8 NOV 2018 ORE 18:07

Belle parole del centrale senegalese: "Fa piacere sapere di interessare a tanti club, ma ora sono totalmente concentrato sul Napoli".

Kalidou Koulibaly, difensore del Napoli, ai microfoni di afriquefoot.rfi.fr è tornato a parlare della sfida contro il Psg in relazione alla sfida ravvicinata con Mbappè: "Nessuna pozione magica, ho fatto quello che dovevo contro di lui. Ogni avversario ha i suoi pregi e devi trovare la chiave giusta per fermarlo. Mbappé molto veloce, anzi, velocissimo. L'abbiamo visto in Coppa del Mondo e in Ligue 1. È un giocatore che cammina sull'acqua ed è molto difficile anticipare i suoi movimenti. Provo a difendere come mi piace. Martedì ha funzionato bene e sono felice".

"Come mi descrivo? Cerco sempre di dare tutto, che non lascia mai andare nulla. E' importante l'umiltà, ma anche il "rispetto" perché penso che senza rispetto non andiamo da nessuna parte. Non rinuncio a nulla, sono sempre "testardo" e cerco sempre di dare il meglio di me stesso.

"Io via da Napoli? Del mercato non parlo, dico solo questo. Sto ancora lavorando per migliorare me stesso. Non ho bisogno del trasferimento per migliorare. Sono un professionista, ogni giorno cerco di diventare un giocatore migliore. Fa piacere sapere di interessare a tanti club, ma ora sono totalmente concentrato sul Napoli. Sono cose che non devono distrarmi. Soprattutto perché il calcio va molto veloce in entrambe le direzioni. Oggi parliamo di me in modo positivo, ma devo lavorare per restare un giocatore di qualità. Quindi cerco di mostrare le mie qualità per il bene della squadra. Dopo vedremo cosa succederà. Siamo all'inizio della stagione, non ci penso. Per me la cosa più importante è che il Napoli si qualifichi per il prossimo turno di Champions League".

Il senegalese ha concluso: "Io futuro miglior giocatore africano? I singoli titoli spesso li prendono i bomber. È difficile per un difensore. Per me, la cosa più importante è che sono riuscito a disputare una buona stagione l'anno scorso e questo mi spinge a lavorare di nuovo per migliorare. Certo, questo trofeo è qualcosa di importante. Che vinca il migliore".

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie