Stai bloccando la pubblicità?
La pubblicità è il nostro unico mezzo di finanziamento: senza pubblicità non possiamo lavorare per produrre contenuti che tu puoi leggere GRATIS. Per favore, metti AreaNapoli.it in white-list. Ti ringraziamo in anticipo.

Il Napoli cancella la campagna abbonamenti, Auricchio: "Se il club avesse firmato la convenzione..."

Scritto da Redazione in Interviste10 AGO 2018 ORE 12:33

Il capo di Gabinetto del Comune: "Se la Società avesse stipulato la convenzione, questo avrebbe consentito di affievolire una evenutale ricaduta economica".

Attilio Auricchio, capo di Gabinetto del Comune di Napoli, ai microfoni del quotidiano il Mattino ha fatto il punto sui lavori al San Paolo e sui rapporti con il club di De Laurentiis: "La programmazione degli abbonamenti è una scelta autonoma della Società. Sui lavori abbiamo chiarito più volte che lo stadio sarebbe stato pronto per ospitare le partite del Napoli. Quello che posso dire è che se la Società avesse stipulato la convenzione con il Comune, e ne abbiamo discusso tantissimo anche nelle ultime settimane, questo avrebbe consentito di affievolire una evenutale ricaduta economica per minori incassi della Società a causa dei lavori".

"Il cronoprogramma non è stato possibile mandarlo perché solo 48 ore fa, in Cabina di regia presieduta dal commissario regionale Gianluca Basile, è stato possibile erogare il finanziamento. Noi presseremo l'azienda che vincerà la gara per tutelare l'interesse dei tifosi affinché non abbiano troppi disagi. Con la Società era stato stabilito che si partiva con i nuovi sediolini dalla Tribuna Posillipo, quindi le curve e poi i distinti. Meno posti dopo l'installazione delle balaustre? Decisione che spetta al Gos, il gruppo operativo sulla sicurezza, perché questa è una decisione che attiene alle forze dell'ordine".

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie