Dopo le critiche, Marotta spiega: "Amarezza per l'eliminazione dell'Inter, ma il futuro ha un solo nome!"

Redazione » Interviste15 MAR 2019 ORE 22:04

Le parole dell'AD nerazzurro: "Bisogna tirare fuori l'orgoglio per raggiungere obiettivi importanti. Milan? Non sarà una partita determinante o decisiva".

(ANSA) - TORINO, 15 MAR - "C'è amarezza per la sconfitta di ieri, che non porta l'alibi delle assenze, nove su 23 elementi, ma pensiamo al futuro che si chiama Milan". Così l'ad dell'Inter Beppe Marotta commenta il ko con l'Eintracht Francoforte e l'eliminazione dall'Europa League.

"Bisogna tirare fuori l'orgoglio per raggiungere obiettivi importanti, anche se non sarà una partita determinante o decisiva - aggiunge il nerazzurro a Torino per il convegno sulle seconde squadre -. L'obiettivo non può che essere il quarto posto. Non sarà facile, ma siamo in grado di poterlo raggiungere".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
GAZZETTA - Un acquisto per ruolo: Giuntoli guarda anche la Serie A. In attacco piace KouameTUTTOSPORT - Ancelotti non vuole puntare su Hysaj: il Napoli fissa il prezzo. Due i possibili sostitutiGAZZETTA - Il Napoli può perdere Allan. Ancelotti ha fatto una richiesta. Due obiettivi, Lazaro in pole
GAZZETTA - Juventus, cessione illustre per arrivare a Chiesa. Il Napoli si è mosso prima di tuttiIL MATTINO - Infortunio Insigne, si allungano i tempi di recupero? Ecco quando potrebbe tornareVenerato: "Bennacer-Napoli, la verità. Ancelotti doveva andare all'Arsenal: Arsene Wenger..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.