Del Genio: "Classico luogo comune su Napoli da smentire, figuriamoci se la gente con Ancelotti..."

Redazione » Interviste6 DIC 2018 ORE 18:35

Il popolare giornalista spiega: "Napoletani invadenti? La maggior parte si comporta bene, si tratta di una minoranza quando si parla di indisciplinati".

Paolo Del Genio, noto giornalista di Radio Kiss Kiss, ha commentato il rapporto che si sta instaurando tra Ancelotti e i tifosi del Napoli: "Se la gente ti ferma per strada è sempre piacevole ,inutile dire il contrario: è il classico luogo comune da smentire, poi è chiaro, bisogna fare sempre attenzione a quando c'è l'ossessione. In questo caso chi ti ferma è sicuramente gente  perbene che concede attestati di stima, quindi non vedo quale sia il problema".

"La maggior parte delle persone si comporta bene, si tratta di una minoranza quando si parla di indisciplinati. La gente lo fa con noi giornalisti, figuriamoci se non lo fa con Ancelotti. E poi è ovvio che a lui piaccia ricevere l'affetto. Negli ultimi anni è stato in posti freddi, quindi sono certo che gli faccia piacere sentire il calore".

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie
PRIMA PAGINA IL MATTINO - Salviamo il campionato con i play off! Il calcio è diventato noiosoPRIMA PAGINA CORRIERE - Scontro totale tra Juve ed Inter! Sarri fa crack. Pro Piacenza esclusaPRIMA PAGINA TUTTOSPORT - Marotta-Paratici, che botti su Icardi! Sinisa stop. Palermo salvo
Patto Europa League nello spogliatoio! Koulibaly alza la voce, Zielinski ci crede. Retroscena su AncelottiTifosi del Chelsea furibondi. Spopola l'hashtag #SarriOut. Durissimi i commenti sui social: "Vergogna!"Sarri dopo il ko col Manchester United in FA Cup: "Siamo stati sfortunati. Cori contro di me? I tifosi..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.