Borriello "Ancelotti imboccato, si è travestito o trasformato? Immagini Napoli vecchie di settimane! ADL paghi le tasse"


Redazione
Interviste
12 SET 2019 ORE 12:19

L'Assessore allo Sport del Comune di Napoli ha puntato il dito contro Carlo Ancelotti e la SSC Napoli a proposito della questione spogliatoi.

L'Assessore allo Sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Marte Sport Live, trasmissione di approfondimento sui temi caldi in casa partenopea - e non solo - in onda sulle frequenze di Radio Marte. Queste le sue considerazioni: "Carlo Ancelotti si è detto indignato per gli spogliatoi del San Paolo che, a suo dire, non sarebbero ancora pronti? Se fossi il Napoli, mi preoccuperei di affrontare bene la Sampdoria e fare risultato alla prima al San Paolo. Ecco, fossi in loro mi occuperei di questo; ma siccome la società pensa sempre a fare polemiche inutili, registriamo le parole di Ancelotti e ne siamo dispiaciuti. L'allenatore ha fatto un comunicato guardando con occhi altri, quelli di Edoardo De Laurentiis, dal momento che il mister non è stato avvistato al San Paolo, a meno che non si sia trasformato e travestito dal vicepresidente del club azzurro, unico ad essersi presentato all'impianto. Quelle di Ancelotti sono dichiarazioni forti e crude, a mio avviso l'allenatore potrebbe occuparsi anche di altro. Esprimere preoccupazione ci sta, ma con quei toni è sbagliato. Parlare di disprezzo è un messaggio errato".

Borriello ha poi aggiunto: "Abbiamo grande stima e rispetto del mister, le sue parole sembrano quasi messagli in bocca da qualcuno, perché da parte sua non abbiamo mai sentito nulla del genere, né quando allenava la Juventus né al Bayern Monaco. Il Napoli ha fatto girare immagini vecchie, addirittura senza operai, quando ieri sono rimasti in tanti a lavorare fino a mezzanotte. L'unica cosa non completa, nell'ambito di questi lavori di ammodernamento degli spogliatoi, sono le due vasche idromassaggio, che sono a carico della SSC Napoli. Al momento, sono coperte. Se poi vogliamo far passare l'ennesimo messaggio di disprezzo nei confronti della Regione, è davvero sbagliato. Domani gli spogliatoi saranno a disposizione, è tutto in linea con i programmi. I rubinetti sono montati e oggi gli operai puliranno anche le odiose macchiette di pittura. L'unico inconveniente sarà la puzza di pittura fresca? E' un profumo di nuovo. E' una polemica sgradevole, noi aspettiamo ancora Aurelio De Laurentiis, a braccia aperte, per firmare la convenzione. C'è sempre l'arretrato da pagare. Il 98% dei napoletani paga le tasse, nel 2% che non ottempera c'è la SSC Napoli. Lo ripeto, domattina gli spogliatoi saranno aperti e stiamo valutando un invito alla stampa dopo questa brutta polemica. Le immagini diffuse dal Napoli sono di qualche settimana fa, è davvero sbagliato: non so dove vogliano arrivare. Sono davvero dispiaciuto, questa è un'offesa ai lavoratori impiegati, oltre una ventina".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
IL MATTINO - Mertens-Napoli, rinnovo difficile. Il Dalian spinge, ci sono altre quattro ipotesiInsigne: "Il mio parere su Conte e Sarri. Maksimovic fortissimo, ho un messaggio per Chiellini"Juventus, scandalo ultras! Arrestati in 12 per violenza ed estorsione: "Capillare strategia criminale"
IL MATTINO - Mertens, rinnovo difficile. Il Napoli lo considera "vecchio", la reazione del belgaInsigne: "Il discorso con De Laurentiis rimane tra di noi. Non scelto Raiola per andare via! Elmas..."GAZZETTA - Napoli-Liverpool, probabili formazioni. Lozano e Llorente titolari, fuori Mertens!
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.