Borghi: "Il Napoli passa al 30%, se prende gol crolla tutto. Che ha fatto Sarri in Europa?"


Redazione
Interviste
18 APR 2019 ORE 12:44

Stefano Borghi, telecronista di DAZN, ha detto la sua in vista del big match di Europa League di questa sera tra Napoli ed Arsenal.

Stefano Borghi ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Marte Sport Live, trasmissione di approfondimento sui temi caldi in casa partenopea e non solo, in onda sulle frequenze di Radio Marte. Queste le sue considerazioni: "Il Napoli ha il 30% di possibilità di passare il turno. Il San Palo sarà contenitore di tutti i napoletani e delle loro speranze. Si può credere nell'impresa, l'Arsenal non è più la stessa dell'andata. Serviranno attenzione, coraggio, lucidità e precisione. Le inglesi hanno maggiore intensità? Questione di abitudine, riguarda tutto il calcio italiano, troppo accomodato e adagiato su partite molto frazionate".

Borghi ha poi aggiunto: "Il Napoli di Sarri era più intenso e avrebbe fatto meglio? Non farei certi confronti, perché il suo Napoli, per quanto più intenso non ha raccolto chissà quali risultati in Europa. Il risultato dell'andata impone un margine di errore pari a 0. Voglio vedere un Napoli solido dietro: un gol subito farebbe crollare tutto, per questo non si può giocare alla garibaldina".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
PRIMA PAGINA TUTTOSPORT - Svolta Juve, in pole c'è Sarri! Super sponsor per l'AtalantaBirindelli: "Sarri deve migliorare per la Juventus. Ai bianconeri non interessa il personaggio"PRIMA PAGINA CORRIERE - Sarri brexit, avverte il Chelsea e apre alla Juve! Maldini scarica Gattuso
Stagione difficile di Hysaj con Ancelotti, ma sapete quanto vale il terzino per Transfermarkt?Raimondi: "La Juventus ha scelto Sarri e attende l'esonero. Panchina Milan, possibile sorpresa"Il Napoli non molla Di Lorenzo: lunedì incontro con l'Empoli, svelata prima offerta
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.