Bird: "Due problemi per l'Arsenal, attenzione agli attaccanti. Sono fiducioso per il Napoli"


Raffaele Russomando
Interviste
15 MAR 2019 ORE 20:28

Il giornalista inglese ha analizzato i pregi ed i difetti del club inglese prossimo avversario del Napoli in Europa League ad Aprile.

“Il San Paolo è famoso per essere un posto caldo e negli ultimi 2 turni, l'Arsenal fuori casa ha fatto fatica ed infatti i quarti di finale li hanno conquistati nelle gare in casa che gli hanno salvato in Europa. Non credo che arriverà al quarto posto in Premier l'Arsenal, credo che uscirà fuori da un posto in Champions. L'attacco inglese è molto veloce, ma credo che nel doppio confronto la spunterà il Napoli che però dovrà segnare almeno un gol in casa dell'Arsenal.” A dirlo è il giornalista inglese Sheridan Bird a Radio Marte. 

Bird ha aggiunto nel corso della sua intervista per il programma “Si gonfia la rete”: “Parlando di singoli, l'attacco è veloce e affamato. Lacazette e Aubameyang però non sono al livello della Champions e con un po' di attenzione il Napoli potrà controllarli. La difesa invece è il punto debole dell'Arsenal e il portiere è sempre pronto a tirare fuori la papera dalla manica e per questo sono fiducioso per il Napoli”. 

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
Criscitiello: "Giuntoli è al lavoro per un attaccante. Inter, a breve il primo acquisto per Conte?"Padovan si sbilancia: "Fugati gli ultimi dubbi: Sarri sarà il nuovo mister della Juventus!"Garics su Castagne: "Lo preferisco ad Hateboer, potrebbe essere un acquisto importante. Sulla Juve..."
Criscitiello: "Nuovo allenatore Juventus: Agnelli ha già deciso! Nei prossimi giorni l'annuncio?"Marino: "Asse Napoli-Atalanta? È credibile, si è creata corsia preferenziale. Giuntoli e Sartori..."Incredibile a Milano! Striscioni ovunque contro la Curva A: "Siete la vergogna del mondo ultrà"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.