Ancelotti: "Tre parole per fare l'impresa! Possiamo farcela. Vi svelo il futuro di Callejon. Juve-Ajax..."


Alessandro Sepe
Interviste
17 APR 2019 ORE 11:52

Conferenza stampa di Carlo Ancelotti alla vigilia della gara di Europa League contro l'Arsenal.

Giornata di vigilia di Europa League per il Napoli, gli azzurri domani affronteranno al San Paolo l'Arsenal. Carlo Ancelotti ha parlato in conferenza stampa: "Coraggio, intelligenza e cuore, sono queste le tre parole per qualificarsi. Nella prima partita ho visto poco coraggio, l'intelligenza c'è stata nella seconda parte della prima partita, il cuore ce lo metteremo domani oltre ad una alta dose d'intensità. E' una grandissima oppurtunità che dobbiamo cogliere attraverso un atteggiamento mentale positivo. Domani saremo aiutati da un atmosfera che sarà fantastica. Giocare con tre attaccanti? E' una possibilità. L'Ajax ha eliminato la Juventus? La Champions insegna che le partite sono imprevedibili, la Juventus nel contesto generale delle due partite non si è fatta trovare pronta, specialmente nel secondo tempo di ieri. La nostra gara? Non faremo calcoli, vogliamo fare durare la gara 90 minuti e preferibilmente anche oltre, vogliamo tenere la gara aperta fino alla fine. Gara perfida? Non è una gara perfida, questo è un brutto aggettivo. Siamo l'unica squadra italiana in Europa al momento e speriamo di esserlo anche venerdì. Il Napoli domani farà una grandissima prestazione e credo che ce la possiamo fare. A Londra ci hanno messo pressione, domani invece troveremo un ambiente totalmente opposto ed avremo un appoggio dei tifosi che sarà molto importante. La strategia? Sarà una partita di grande intensità fatta con il maggiore equilibrio possibile, l'Arsenal è molto pericoloso in contropiede. Personalità? La personalità avviene attraverso il gioco, il fattore ambientale sarà diverso e sicuramente mostreremo più coraggio".

Ancelotti ha aggiunto: "L'Ajax? L'Ajax gioca molto bene, si tratta di una squadra giovane che esprime un calcio propositivo, non credo che vincerenno la Champions, ma mi piace per come gioca. I giocatori erano contrari al ritiro di Verona? No, a dire il vero io volevo tornare a Napoli, mentre i giocatori volevano fermarsi a Verona per recuperare meglio. Io sono contrari ai ritiri, un giocatore è meglio che sta a casa con i propri figli che davanti ad un computer. Nel calcio occorrono idee e programmazione, siamo tutti piacevolmente sorpresi dall'Ajax, mentre in Italia non è permesso fare programmazioni cosi lunghe. La vittoria contro il Verona ci ha tolto da dosso un po' di scorie, la vittoria ci ha trasmesso positività. Callejon ci sarà in futuro? Sì, se il giocatore esprime la volontà di rimanere, c'è la volontà siamo mia che dalla società di continuare con lui. Josè ha grande senso di appartenenza, è un calciatore molto serio. E' molto importante avere calciatori attaccati alla maglia. La difesa? Ho deciso che non devono prendere goal! Lo striscione dei tifosi sul pretendere la Coppa Uefa? Si può pretendere e pretendo dai calciatori il massimo impegno, il risultato sportivo pure dando il massimo non si può garantire. Quello che garantiremo è massimo impegno e concentrazione, non sono un mago e non posso prevedere il risultato".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
PRIMA PAGINA TUTTOSPORT - Svolta Juve, in pole c'è Sarri! Super sponsor per l'AtalantaBirindelli: "Sarri deve migliorare per la Juventus. Ai bianconeri non interessa il personaggio"PRIMA PAGINA CORRIERE - Sarri brexit, avverte il Chelsea e apre alla Juve! Maldini scarica Gattuso
Stagione difficile di Hysaj con Ancelotti, ma sapete quanto vale il terzino per Transfermarkt?Raimondi: "La Juventus ha scelto Sarri e attende l'esonero. Panchina Milan, possibile sorpresa"Il Napoli non molla Di Lorenzo: lunedì incontro con l'Empoli, svelata prima offerta
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.