Stai bloccando la pubblicità?
La pubblicità è il nostro unico mezzo di finanziamento: senza pubblicità non possiamo lavorare per produrre contenuti che tu puoi leggere GRATIS. Per favore, metti AreaNapoli.it in white-list. Ti ringraziamo in anticipo.

Allegri: "Napoli? È più importante col Crotone. Benatia-Crozza? Cavalcate l'onda: ora basta!"

Scritto da Redazione in Interviste17 APR 2018 ORE 12:12

L'allenatore della Juventus ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa in vista dei prossimi impegni stagionali.

Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa soffermandosi su vari temi: "Tra Crotone e Napoli la gara più decisiva è quella di domani. La sfida che ci attende asseo è la più importante e la più decisiva, perchè comunque arrivare con sei punti di vantaggio allo scontro diretto è un vantaggio diciamo importante. Poi c'è un altro fatto, che dopo il +6 di domenica, ho sentito già in giro parlare, ha vinto lo Scudetto... già questi festeggiamenti... finchè la matematica non ce lo dà... e per avere la matematica bisogna fare altre vittorie. Domani andiamo a Crotone: innanzitutto è una squadra che sta bene perchè ha perso a Genova anche immeritatamente, in casa ha fatto gran parte dei punti che ha, ha sei punti in più dell'anno scorso, giocare lì è sempre complicato".

"I ragazzi hanno dato una bella risposta dopo Madrid, giocando una partita giusta contro la Sampdoria, però domani bisogna prendere altri tre punti perchè questi che abbiamo non bastano per il campionato, perchè il Napoli... oltretutto è l'unico obiettivo che ha della stagione, quindi farà di tutto per poter riaprire il campionato e per poterlo vincere. Noi invece dall'altra parte abbiamo anche la Coppa Italia, ma comunque il campionato non ci deve sfuggire. Il battibecco a distanza tra Medhi BenatiaMaurizio Crozza? Giudicare dall'esterno non è mai semplice, io dico solamente che è una settimana che tutti parlano di questa vincenda del post-partita, direi che hanno cavalcato in tanti questa onda. Ora però basta. Ora noi dobbiamo parlare poco, anzi stare zitti, che è la miglior cosa, tenere il profilo bello basso, perchè abbiamo due obiettivi da centrare, lo Scudetto e il campionato. Perchè altrimenti queste cose non fanno altro che disperdere energie da parte nostra e in questo momento noi abbiamo solo bisogno di energie da mettere dentro il campo".

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie