Palmeri: "Napoli, trova la cazzimma! Tanti anni in cima senza nulla in mano. I grandi agiscono, la Juve..."


Redazione
Campionato
11 SET 2019 ORE 01:00

Il giornalista di beIN SPORTS, inviato della CNN e corrispondente de La Gazzetta dello Sport, ha fatto il punto sui club di Serie A.

Torna il consueto appuntamento con l'editoriale a firma del giornalista Tancredi Palmeri per il portale tuttomercatoweb.com. Ve ne proponiamo un estratto: "Napoli: poca intensità, cazzimma da trovare. Forse un mancato ricambio di uomini, forse la stanca per stare in cima da molti anni ma alla fine senza stringere nulla tra le mani, sta di fatto che nelle prime due uscite del Napoli quello che ha colpito in negativo è stata la mancanza di intensità totalei, che peraltro poi ha portato alla morbidezza in fase difensiva. Certo, sono stati comunque segnati 7 gol a Juventus e Fiorentina, però sono sembrati più la risultante delle fiammate di qualità: non l’intensa manovra avvolgente di Sarri, e nemmeno il controllo sicuro della partita di Ancelotti. Il che porta anche alla cazzimma da trovare, quella personalità da grande squadra. Il Napoli ha reagito da grande sia con Viola che con bianconeri, però i grandi agiscono ancora prima di reagire, e invece il Napoli ha avuto bisogno di sentire la paura".

Palmeri ha poi aggiunto: "Juve: difesa fragile, scontenti rumorosi. La rosa è la più completa, ma pur avendo anche così quattro centrali per due posti, di cui tre ampiamente titolari, eppure in presenza di Chiellini c'era garanzia del controllo della fase difensiva, del reparto, e in generale della tenuta mentale della squadra. Una presenza quella del Chiello che non ha assolutamente pari. Lo si è visto contro il Napoli, dove la Juve è andata in barca esattamente in quel tipo di situazioni dove gli era capitato l’anno passato in assenza di Chiellini. E poi c’è l’aspetto strutturale degli scontenti: i Mandzukic e Cuadrado, ma soprattutto i Dybala e gli Emre Can, e l’esclusione Champions ha fatto capire l’aspetto inedito da gestire per la Juve. Sarri si è già piegato alla ragion di Stato per quanto riguarda l’anarchia tattica di Cristiano Ronaldo, difficile lo faccia anche per altre situazioni…".

Potrebbe interessarti
 
Ultimissime notizie
GAZZETTA - Elmas nuova stella del Napoli! De Laurentiis gognola, plusvalenza enorme all'orizzonteIL MATTINO - Mertens-Napoli, rinnovo difficile. Il Dalian spinge, ci sono altre quattro ipotesiInsigne: "Il mio parere su Conte e Sarri. Maksimovic fortissimo, ho un messaggio per Chiellini"
Juventus, scandalo ultras! Arrestati in 12 per violenza ed estorsione: "Capillare strategia criminale"IL MATTINO - Mertens, rinnovo difficile. Il Napoli lo considera "vecchio", la reazione del belgaInsigne: "Il discorso con De Laurentiis rimane tra di noi. Non scelto Raiola per andare via! Elmas..."
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.