Stai bloccando la pubblicità?
La pubblicità è il nostro unico mezzo di finanziamento: senza pubblicità non possiamo lavorare per produrre contenuti che tu puoi leggere GRATIS. Per favore, metti AreaNapoli.it in white-list. Ti ringraziamo in anticipo.

La sorpresa che spiazza i tifosi del Napoli. E non è la prima volta! Ma ADL ha già risposto

Scritto da Luca Cirillo in Campionato15 MAG 2018 ORE 21:20

 Il costo degli abbonamenti del Napoli risulta ancora superiore all'acquisto del singolo biglietto. Gli abbonati del Napoli hanno pagato più dei singoli per il secondo anno consecutivo.

Il presidente Aurelio De Laurentiis non ha mai "amato" gli abbonamenti, forse perchè viene dal cinema. Il patron preferisce il singolo tagliando. Ecco quanto si legge su Napolipiu.com: "Risale al 2011 una dichiarazione di Aurelio De Laurentiis, come scrive Elio Goka, sulla campagna abbonamenti della SSC Napoli: “Non vorrei farla, dico ai nostri tifosi di venirci a vedere partita dopo partita”, poi, “Prima proverò a capire quanta gente è intenzionata a sottoscrivere la tessera. Ma ho l’impressione che i napoletani non siano molto interessati. I risultati al botteghino, nelle scorse stagioni, sono stati davvero minimi. Vuol dire che c’è qualcosa che non va”.

PREZZO DEL BIGLIETTO

"La SSC Napoli non vende una passione, continua Goka,  ma degli eventi. Da anni il Napoli agisce secondo un protocollo che allontana il tifoso dall’abbonamento, ma lo avvicina a frequentare lo stadio a seconda del tipo di appuntamento. Già da diversi anni l’oscillazione del prezzo del biglietto segue quella emotiva, quella della classifica, quella del tipo di partita. Il Napoli, due stagioni fa, ha fissato prezzi popolarissimi per la semifinale di Coppa Italia, come per alcune gare di campionato fissate nel monday night, o come per il preliminare di Champions. Talvolta, alcuni prezzi dei biglietti hanno sorpreso i tifosi per la ragione opposta. Ma nessuna sorpresa, perché tutto fa parte di un’intenzione che vuole determinare l’abitudine all’evento, ma non a una forma di appartenenza. La società preferisce la vendita dell’evento singolo, in assenza di sintonia con l’affezione del tifoso classico".

NAPOLI, GLI ABBONATI HANNO PAGATO PIU’ DEI SINGOLI

"È come se il calcio fosse venduto a distanza, in assenza di un luogo che sia valido e moderno punto di riferimento. Ma, in fondo, tutto questo non risponde alla gestione dell’attuale SSC Napoli? La voce strutture parla molto chiaro. Cosa, allora, legittimerebbe la riluttanza del tifoso a sottoscrivere un abbonamento a queste condizioni? Semplicemente, la sua assenza in questa strategia, se di strategia si tratta".

Anche quest’anno gli abbonati hanno pagato di più come si vede dalla tabella sottostante:

Atalanta 12

Benevento 12

Cagliari 12

Inter 30

Sassuolo 9

Milan 30

Juve 35

Fiorentina 12

Sampdoria 12

TOTALE 164

Verona 12

Bologna 20

Lazio 25

Spal 20

Roma 30

Genoa 14

Chievo 10

Udinese 8

Torino 14

Crotone 10

TOTALE 327 ABBONAMENTO 350

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie