Stai bloccando la pubblicità?
La pubblicità è il nostro unico mezzo di finanziamento: senza pubblicità non possiamo lavorare per produrre contenuti che tu puoi leggere GRATIS. Per favore, metti AreaNapoli.it in white-list. Ti ringraziamo in anticipo.

Il Napoli di Ancelotti ad "albero di Natale": due genietti a sostegno di Milik e mediana robusta

Scritto da Redazione in Campionato30 MAG 2018 ORE 16:18

Si va configurando una squadra di tutto rispetto all'insegna della continuità con diverse varianti. In difesa l'auspicio è la riconferma di tutti i migliori.

L'arrivo di Carlo Ancelotti ha spiazzato un po' tutti gli addetti ai lavori, ma anche i calciatori azzurri si sono detti sorpresi per la scelta del club partenopeo di salutare Maurizio Sarri e di dare vita ad un inaspettato nuovo corso. Ma come potrebbe giocare il nuovo mister del Napoli? Tra le varie ipotesi tattiche c'è naturalmente il famoso "Albero di Natale" che ha fatto le fortune del Milan. Erano certamente altri tempi, ma non è detto che non si possa riproporre, tanto più che il Napoli ha attualmente calciatori molto duttili in rosa che potrebbero consentire ad Ancelotti molti cambi di registro.

Con il noto 4-3-2-1, che disegna in campo, appunto, un albero di Natale, il Napoli punterebbe con ogni probabilità su Arek Milik in attacco con, alle spalle una coppia di genietti: il primo è naturalmente Lorenzo Insigne, mentre l'altro è Simone Verdi, calciatore che sembra ad un passo dal vestire la maglia azzurra. A centrocampo, invece, chi sembra sicuro del posto è Allan, autore di un campionato straordinario. Da capire invece se Hamsik deciderà di restare. Una grande chance, in un centrocampo ruvido e muscolare potrebbero averla anche Marko Rog e Diawara. Il sogno è Vidal, ma l'attuale base è già notevole. In difesa, invece, linea a 4 davanti a Rui Patricio con Hysaj-Albiol-Koulibaly e Ghoulam. Un Napoli di tutto rispetto all'insegna della continuità con diverse varianti.

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie