"Il mondo gira", tifosi furiosi contro Allegri: la frase che ha scatenato il web in queste ore


Redazione
Campionato
13 MAG 2019 ORE 15:42

I bianconeri, ma non solo loro, in queste ultime gare rischiano di falsare il campionato in relazione ai piazzamenti europei e alla zona retrocessione.

Dopo il ko contro la Roma, Massimiliano Allegri ha minimizzato parlando di "partite che valgono quel che valgono poco". Una frase che, naturalmente, ha scatenato tutti i tifosi delle squadre in lotta per un posto in Europa. La posizione di Max - scrive SportMediaset - è legittima guardandola dal lato di una squadra che ha vinto da tempo lo scudetto ma la Juventus (in passato già criticata da Mihajlovic e Andreazzoli per la sconfitta con la Spal pre-Champions) ha appena incontrato Inter e giallorossi e domenica sera affronterà l'Atalanta influenzando per forza di cose anche nella lotta per il terzo-quarto posto.

Se i tifosi bianconeri sul web difendono il proprio allenatore ("Non è colpa nostra se le altre squadre hanno bisogno di punti, senza stimoli chiunque va in difficoltà"), i tifosi delle altre squadre insorgono: "Il mondo gira, vedremo se tra qualche anno ne riparleremo".

Potrebbe interessarti
Ultimissime notizie
Chelsea, Lampard "congelato" al Derby County. Niente esonero per Sarri, addio in stile Napoli?Chelsea, David Luiz si commuove: "Sarri è un sognatore. All'inizio voleva cacciarmi, ma poi..."VIDEO - Ricordate il gestaccio di Sarri ai tifosi della Juve? Vaciago non dimentica: "Se andasse a Torino..."
VIDEO - Higuain perde la testa in allenamento! Discussione con due compagni e gesto di rabbiaIl Napoli accelera per Di Lorenzo, il terzino è ad un passo! La verità su Quagliarella. Ounas viaForgione: "De Laurentiis bluffa o dice la verità? Rocco Commisso ha provato a comprare il Napoli"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.