Stai bloccando la pubblicità?
La pubblicità è il nostro unico mezzo di finanziamento: senza pubblicità non possiamo lavorare per produrre contenuti che tu puoi leggere GRATIS. Per favore, metti AreaNapoli.it in white-list. Ti ringraziamo in anticipo.

FOTO - Quando Carletto Ancelotti fu chiamato "maiale" dai tifosi della Juventus...

Scritto da Redazione in Campionato15 MAG 2018 ORE 21:07

Ancelotti è nato in una famiglia di contadini, sa bene cos'è l'umiltà a differenza di chi pensava di offenderlo. Da ragazzino Carletto mangiava la carne solo una volta alla settimana.

Carlo Ancelotti è in odore di Napoli. Sono solo voci, per carità, ma la suggestione c'è tutta. Ma ricordate cosa accadde all'ex mister del Milan quando approdò sulla panchina della Juventus? Arrivato a  Torino per allenare i bianconeri, vide davanti alla sede del club la scritta "Un maiale non può allenare". Naturalmente si arrabbiò moltissimo, ma rispose con grande classe: "Ho profondo rispetto per la figura del maiale: le bistecche sono buonissime".

Ancelotti è nato in una famiglia di contadini, sa bene cos'è l'umiltà a differenza di chi pensava di offenderlo. Da ragazzino Carletto mangiava la carne solo una volta alla settimana e per lui ha un valore importante. E questo gli è servito per essere un esperto di alimentazione sia da calciatore che da allenatore per controllare i suoi ragazzi. Immaginate a questo punto Ancelotti sulla panchina del Napoli in una nuova sfida alla Juventus in chiave scudetto...

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie