ESCLUSIVA - Kramaric proposto al Napoli, contatti per il jolly della Croazia: i dettagli

Redazione » Calciomercato10 LUG 2018 ORE 11:18

L'entourage ne ha riparlato con gli uomini mercato partenopei, caldeggiando nuovamente il suo nome come potenziale rinforzo offensivo.

Centravanti atipico, seconda punta, esterno destro, sinistro e trequartista. In una sola parola: Andrej Kramarić. Il poliedrico attaccante della Croazia è stato offerto al Napoli sul finire dello scorso campionato ed il suo nome è tornato a circolare a Castel Volturno in occasione del Mondiale in Russia. L'entourage (composto anche da Federico Pastorello, manager di Alex Meret) ne ha riparlato con gli uomini mercato partenopei, caldeggiando nuovamente il suo nome come potenziale rinforzo offensivo.

CARATTERISTICHE - Carlo Ancelotti ricorderà bene le doti del bomber dell'Hoffenheim, autore di una prodezza da fuori che valse la prima sconfitta in campionato al "suo" Bayern Monaco. Reattivo sotto porta e cattivo in zona gol, Kramaric ha buon senso della posizione ed è un freddo rigorista. Nella stagione appena conclusa ha messo a segno 13 gol (10 come punta centrale, 1 da trequartista e 2 da ala sinistra) e 9 assist, dimostrandosi temibile nel gioco aereo nonostante 177 centimetri di altezza. Ambidestro come pochi, salta con facilità l'avversario, ha un tiro secco e potente dalla distanza ed è pericoloso su punizione. Sulla fascia, inoltre, spicca per cross rapidi e precisi. In uno scacchiere tattico come quello del Napoli, potrebbe ricoprire il ruolo di Arkadiusz Milik, di Dries Mertens, di Lorenzo Insigne e José Callejon, o agire anche alle spalle dell'ultimo uomo.

LE CIFRE - Riscattato per 11,5 milioni nel 2016 (fu dato in prestito dal Leicester all'Hoffenheim), la sua valutazione era vicina ai 40 milioni prima della spedizione in Russia. La dirigenza tedesca, un paio di mesi fa, ha ammesso d'aver rispedito al mittente un'offerta da 30 milioni proveniente proprio dall'Italia. Sulle sue tracce c'era - tra gli altri - l'Inter, mentre il Napoli l'ha osservato in qualche occasione. In Premier League, il croato percepiva uno stipendio da 1.5 milioni a stagione, salario confermatogli in Germania al momento di sottoscrivere il contratto che lo lega ancora fino al 2020. Per cambiare aria si accontenterebbe di uno stipendio non molto lontano dai 2, ma è il cartellino ad apparire oneroso ai più (vedasi Siviglia, ad esempio). Secondo le persone vicine al calciatore, le pretese potrebbero quindi calare: Kramaric potrebbe essere preso per una cifra di poco superiore ai 35 milioni. Sempre che non risulti decisivo in questo finale di Mondiale.

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie
Che lezione di stile di Gattuso: "Non mi sentirete infamare Higuain! Se parlo male è perchè..."Sentite Di Marzio: "Allan come De Rossi. Fabian? La cravatta gialla va solo sul vestito blu"Milan, Maldini: "Piatek non è Shevchenko. Paquetà? Dimenticate che è arrivato dal Brasile. Higuain..."
El Kaddouri: "La mia su Napoli-Torino. Hamsik top al mondo! Sarri? Critiche esagerate. L'Europa League..."Atalanta, Gasperini incredulo: "Eravamo in completo controllo, poi Piatek ha spaccato tutto"Chiariello: "Hamsik, il rumore del silenzio: ricordate Scirea? Marek e Icardi sono Zenit e Nadir"
Questo sito usa cookie di prime e terze parti a fini statistici, tecnici e, previo tuo consenso, di profilazione, per proporti pubblicità in linea coi tuoi interessi. Leggi le informative sulla privacy e sui cookie. Cliccando "OK" o scrollando la pagina accetti l'uso dei cookie e la nostra privacy policy.