Stai bloccando la pubblicità?
La pubblicità è il nostro unico mezzo di finanziamento: senza pubblicità non possiamo lavorare per produrre contenuti che tu puoi leggere GRATIS. Per favore, metti AreaNapoli.it in white-list. Ti ringraziamo in anticipo.

ESCLUSIVA - Deulofeu strizza l'occhio al Napoli, il Barca vuole la recompra: le ultime

Scritto da Gianluca Vitale in Calciomercato10 GEN 2018 ORE 18:48

Il Barcellona vuole vendere e fare cassa, ma alle proprie condizioni. Gerard Deulofeu è sul mercato ed interessa alle squadre di Serie A.

Il Barcellona vuole vendere e fare cassa, ma alle proprie condizioni. Gerard Deulofeu è sul mercato ed interessa alle squadre di Serie A. Napoli e Inter sono in fila per aggiudicarsi l'ex Milan, ormai in uscita dal club catalano. Nel suo contratto è presente una clausola rescissoria che, al netto delle tasse italiane, è superiore ai 20 milioni: ma 18 potrebbero ugualmente bastare per strapparlo ai blaugrana. Il Napoli può investirli: ha la disponibilità che manca ad altri. L'Inter offre prestito con diritto di riscatto, il Barcellona chiede l'obbligo o comunque una cessione a titolo definitivo. E, in aggiunta, una sorta di "recompra": un diritto di riacquisto che, alla bisogna, permetta alla società spagnola di riportare nuovamente alla base il forte esterno per una cifra prefissata. E' questo uno degli ostacoli burocratici ad una trattativa che appare comunque ben avviata col Napoli (che lo considera l'alternativa a Simone Verdi). Si vocifera, inoltre, di una percentuale a favore dell'Everton in caso di cessione.

Il calciatore sogna di volare al Mondiale e, per riuscirci, ha bisogno di giocare il più possibile, ma Napoli resta una piazza gradita ed una squadra che apprezza. Esattamente come lo sarebbe l'Inter, ad oggi più defilata per questioni di Fair Play finanziario. L'entourage, che con i partenopei sta ragionando su uno stipendio da circa 2 milioni a stagione più bonus (l'intesa di massima c'è già), parla con tutti e spera di concludere la cessione in tempi brevi. A Milano, Deulofeu e la sua dolce metà, Mari, hanno vissuto bene: per questo non disdegnerebbero un ritorno in Italia, dove hanno iniziato a crescere la piccola Sara, data alla luce ad aprile scorso a Barcellona. In Serie A, Deulofeu sa di poter finalmente scrollarsi di dosso l'etichetta di "eterna promessa": inevitabile quando vieni annunciato come "nuovo Messi" e quando, a soli 12 anni, la Nike fa di tutto per metterti sotto contratto, per poi sottoportene un altro, a 14, da ben 150 mila euro, pur di non farti passare all'Adidas. Diritti d'immagine, appunto: con Deulofeu è un tasto "delicato" e sul quale si sta già battendo.

Chiudiamo con una curiosità: lo spagnolo è molto legato a due numeri di maglia, il 7 (su tutti) e il 10. Quando non ha potuto scegliere nessuno dei due, ha optato per delle combinazioni: il 19 all'Everton e il 16 al Barcellona. Quest'ultimo, nel Napoli, è ancora libero: chissà che non possa essere un segno...

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie