Stai bloccando la pubblicità?
La pubblicità è il nostro unico mezzo di finanziamento: senza pubblicità non possiamo lavorare per produrre contenuti che tu puoi leggere GRATIS. Per favore, metti AreaNapoli.it in white-list. Ti ringraziamo in anticipo.

ESCLUSIVA - Clamorosa ipotesi per il dopo Sarri, ADL sta pensando anche a Montella

Scritto da Gaetano Brunetti in Calciomercato11 MAG 2018 ORE 17:46

Spunta una clamorosa ipotesi per la panchina del Napoli in vista della prossima stagione qualora Sarri dovesse andare via.

La settimana prossima si saprà di più sul futuro di Maurizio Sarri, la sua clausola scade il 31 maggio, ma De Laurentiis non si farà trovare impreparato nel caso, il tecnico, dovesse comunicare l'addio al club azzurro, tutt'altro. Sono mesi che il patron azzurro, come confermato da lui stesso nelle ultime conferenze, sta lavorando per assicurare al Napoli un futuro ancor più roseo, o meglio azzurro.

La lista di possibili sostituti è molto ampia, si va dai celebri e più difficili da mettere sotto contratto, per i parametri del club, Ancelotti e Conte, alla pista portoghese che porta a Paulo Fonseca dello Shalkhtar. La prosecuzione ideale del progetto porterebbe a Giampaolo, allenatore che ha sostituito Sarri già ad Empoli, ma il patron ama le scomesse - come fu quella di Sarri per esempio - ed in lista tiene anche Semplici e quel Davide Nicola che tanto bene fece a Crotone, oltre al giovanissimo De Zerbi del Benevento.

Secondo quanto raccolto in esclusiva dalla redazione di AreaNapoli.it, De Laurentiis sarebbe intrigato da un'altra soluzione, mai citata da alcun rotocalco sportivo fino a questo punto, e porterebbe dritto a quel Vincenzo Montella, che nell'ultimo anno ha collezionato due esoneri a Milano e Siviglia, suo vecchio amore calcistico, da tempi non sospetti.

L'allenatore napoletano è un vecchio pallino del patron, fin dai tempi della Fiorentina. L'ex aeroplanino fu vicino al Napoli quando Benitez disse addio nell'estate del 2014, poi i Della Valle si impuntarono e non lo liberarono, anche perché anche lui, come Sarri attualmente, aveva una clausola di rescissione nel contratto.

A questo punto, qualora Sarri decidesse di salutare, De Laurentiis sarebbe pronto a sferrare l'attacco per il buon Vincenzino, figliol prodigo, che tanto bene fece con la Viola, mostrando a tratti, stralci di calcio sublime nonostante non avesse in squadra fior di fenomeni. Montella, dal canto suo, accetterebbe di buon grado l'ipotesi Napoli, pur di tornare in Serie A e rilanciarsi dopo le stagioni in chiaroscuro in quel di Milanello.

RIPRODUZIONE RISERVATA.

Ti potrebbe interessare
Ultimissime notizie