VIDEO - Pugno all'arbitro, gli rompe il timpano: 5 anni di Daspo al giocatore!

Scritto da Redazione in Video18 MAR 2017 ORE 14:58

Un provvedimento serio e che si spera possa fungere da deterrente per dissuadere ogni altro giocatore ed evitare le peggiori reazioni possibili. Un calciatore della squadra del Cardeto Calcio (squadra di Seconda Categoria calabrese) è stato infatti punito con un Daspo della durata di 5 anni per aver aggredito l'arbitro in campo. La decisione del Questore di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, vuole essere un monito per tutti. Il fato risale al 12 febbraio scorso quando il giocatore, G.C., di 28 anni, ha reagito alla sua espulsione (doppio giallo) colpendo il direttore di gara con un pugno al volto e procurandogli la rottura del timpano. Il ragazzo è stato denunciato alla Procura, è stato prescritto, inoltre, l'obbligo di presentazione presso la questura per ben cinque anni. Meno di un anno prima Si era consumata un'altra pesante aggressione, sempre in Seconda Categoria, in Liguria, nel match tra Isolese e Sciarborasca, terminata nella violenza per un rigore concesso negli ultimi minuti.

Potrebbe interessarti anche...
Notizie da SKY Sport
Seguici su Facebook per commentare le notizie