Il Napoli di Gaucci, ricordate la prima formazione che scese in campo? Da Concetti a Schettino!

Scritto da Alessandro Sepe in Varie12 OTT 2017 ORE 21:41

Nel 2004 irruppe sulla scena napoletana Luciano Gaucci. L'ex presidente del Perugia cercò a suo modo di salvare la società azzurra schiacciata dai debiti della gestione Naldi. Mise sul piatto 46 milioni di euro: cinque milioni l'anno per il primo lustro e poi una maxi rata finale da 21 milioni. Una strategia che gli valse, praticamente di diritto, l'appoggio incondizionato dei tifosi e della curatela fallimentare che avrebbe avuto modo di liquidare gli innumerevoli creditori.

Il ventisei luglio nasce idealmente il nuovo progetto, annunciato durante la serata dell'orgoglio partenopeo, organizzato alla stadio San Paolo dai sostenitori del Napoli. Sfilano comici, artisti, ex calciatori con il tricolore sul petto. Fuoco, fiamme, applausi e sprazzi di felicità. Sul palco di fortuna sale anche Angelo Gregucci, neo allenatore del club, capace di superare in volata Serse Cosmi che in realtà non se l'era sentita di lanciarsi, senza garanzie, in un'avventura tanto rischiosa. Quell'avventura però ebbe vita breve, la Covisoc sbarrò la strada a Gaucci, una lunga guerra burocratica che portò il Tribunale alla fine a propendere all'offerta di De Laurentiis presentata il 24 agosto del 2004. La squadra azzurra di Gaucci svolse però qualche partita. La prima amichevole fu contro l'Amiata, gara vinta per 7-2. Ecco la formazione che schierò il Napoli allenato da Gregucci in quell'occasione.

NAPOLI 4-3-1-2: Concetti, Montervino, M. Stendardo, Bolic, Balmer; Bernini, Montesanto, Marcolin, Schettino; Sesa, Esposito. All. Gregucci.

Potrebbe interessarti
Seguici su Facebook per commentare le notizie