Diritti tv, la Lega prepara la rivoluzione: i presidenti di A già si scaldano!

Scritto da Redazione in Varie14 NOV 2017 ORE 19:20

(ANSA) - MILANO, 14 NOV - Il progetto del canale della Lega Serie A scalda i presidenti dei club, che si preparano a lanciarlo come piano alternativo se non darà i risultati auspicati il bando per la vendita sul mercato nazionale dei diritti tv per il 2018/21. Nella riunione della Commissione diritti tv sono stati confermati i tempi per il bando, che verrà sottoposto all'approvazione dell'assemblea il 27 novembre. Assieme all'advisor Infront, i dirigenti hanno analizzato le ipotesi e gli scenari per massimizzare i ricavi: numero e tipologia dei pacchetti si annunciano molto simili a quelli del bando fallito a giugno, con modifiche sulla composizione. Se l'asta non porterà i risultati prefissati - circa un miliardo a stagione - i club punteranno sul canale della Lega Serie A. La Lega sarebbe editore del canale, affidandosi a società di distribuzione e produzione, per vendere i prodotti tv a broadcaster e operatori. Per seguire questa strada servirebbe un'accelerazione a gennaio.

Potrebbe interessarti
Seguici su Facebook per commentare le notizie