Stampa inglese: "Nel 2011 De Laurentiis insinuò che il City volesse corrompere il Villarreal, oggi tace!"

Scritto da Redazione in Rassegna Stampa6 DIC 2017 ORE 15:33

Come riporta IlNapolista.it, ci va pesante fin dall'inizio, il Manchester Evening. Sul Napoli, su De Laurentiis. Zero giri di parole, anzi un invito al City e a Guardiola: "La mancata vittoria in Ucraina potrebbe avere degli aspetti positivi". Doppia motivazione per sostenere questa tesi. La numero uno è politically correct, perchè l'articolo (anonimo) spiega che "un mancato successo estrometterebbe il Napoli dalla Champions League. Gli azzurri, del resto, sono una delle migliori squadre del torneo".

Il secondo motivo è da ricercare in un'invettiva contro De Laurentiis. Leggiamo: "Sarebbe piacevole per molti tifosi del City assistere all'eliminazione del Napoli. Il proprietario del club Aurelio De Laurentiis, nel 2011, raccontò in maniera scandalosa di oscure trattative tra il club di Manchester e il Villarreal. Allora il City aveva bisogno di una vittoria degli spagnoli per passare il turno, proprio ai danni dei partenopei. De Laurentiis dichiarò che "gli sceicchi si agitavano" e suggerì di "stare attenti a cose strane che potrebbero accadere. Ora, sei anni dopo, la situazione è invertita. E De Laurentiis è stranamente silenzioso. Forse il karma interverrà su di lui". Sappiamo bene come finì: il Napoli vinse 2-0 in Spagna e si qualificò per la prima volta nella sua storia agli ottavi di finale di Champions League.