Sampaoli choc: "Messi ha una pistola puntata alla tempia, se non vince parte il colpo..."

Scritto da Redazione in Nazionale26 MAR 2018 ORE 16:50

L'allenatore della Nazionale argentina usa parole piuttosto forti parlando di Messi e del prossimo Mondiale che si disputerà in Russia.

Jorge Sampaoli usa un'immagine davvero forte per spiegare il concetto. "Messi ha una pistola puntata alla tempia che si chiama Mondiale: se non lo vince, parte il colpo. È folle che non possa approfittare del suo talento" scrive il ct dell'Argentina nel suo libro in uscita il prossimo mese (il Clarin ha diffuso alcune anticipazioni). Ma non mancano nemmeno gli elogi per la Pulce che dovrebbe esserci nell'amichevole contro la Spagna.

"So di dover allenare il miglior giocatore della storia. Un ragazzo che da dieci anni è il migliore al mondo modifica il tuo modo di allenare. È difficile assumere il mio ruolo quando hai di fronte qualcuno che sa di essere migliore di te. E' una responsabilità ma anche un grande piacere".

"È più complicato far funzionare una squadra con giocatori che devono intendersi con Messi - sottolinea ancora Sampaoli - che ideare un piano collettivo con giocatori normali. Ma è chiaro che avere Messi nella propria squadra è quello che chiunque vorrebbe, il Barcellona è quello che è perché ha Messi, il cui modo di mantenersi sugli stessi livelli nel tempo lo mette al di sopra di tutti. La grande differenza fra Leo e il resto delle grandi stelle nella storia del calcio è il suo amore per il pallone, per il calcio, qualcosa di ineguagliabile".

Fonte: premium sport hd

Consigliati per te...
Ultimissime notizie