Sky nella bufera, tifosi inferociti. Caressa precisa: "La battuta sul Tavernello era riferita a..."

Scritto da Redazione in Interviste16 APR 2018 ORE 19:46

Il giornalista si è scusato con i tifosi della Lazio dopo la bufera coi tifosi biancocelesti in seguito ad una battuta in diretta con Inzaghi.

Caressa e Sky nella bufera. Antefatto: negli studi di Sky Sport Gianluca Vialli aveva appena chiesto ad Inzaghi in che modo si potesse risollevare il morale di una squadra dopo una sconfitta come quella di Salisburgo, citando Gregg Popovich, che era solito stappare una costosissima bottiglia di vino con i suoi uomini. 

POLEMICA - Nella registrazione audio, in attesa della risposta di Inzaghi, si sente qualcuno che a bassa voce avrebbe suggerito: "Tavernello". Immediata la reazione dei tifosi, affidata ai social network e alla radio romane, che hanno chiesto a gran voce le scuse di Sky. Fabio Caressa, ai microfoni di Radio Incontro Olympia, ha provato a spiegare l’equivoco: “La battuta sul Tavernello durante l’intervista a Simone Inzaghi di ieri sera dopo il derby, non era riferita alla Lazio bensì all’Udinese di Oddo. Mentre Vialli poneva la questione a Simone, abbiamo pensato in quel momento in studio alla squadra friulana che è alla nona sconfitta consecutiva".

"Non abbiamo considerato minimamente la squadra biancoleleste che al contrario, con Beppe Bergomi in prima fila, dalla seconda giornata di campionato abbiamo candidato come pretendente ad un posto per la prossima Champions League, oltre che sostenuto nell’appassionante quanto sfortunato cammino in Europa. Non ricordo chi sia stato in quel momento preciso a parlare sottovoce avendo in diretta i microfoni sempre aperti, ma non esiste e non deve esistere nessun caso. Tuttavia, chiedo scusa ai tifosi laziali qualora si fossero sentiti chiamati in causa”.

Fonte: calciomercato.com

Consigliati per te...
Ultimissime notizie